Tu sei qui: Home / Informazioni e FAQ / Concorsi pubblici: equivalenza del titolo di studio conseguito all'estero

Concorsi pubblici: equivalenza del titolo di studio conseguito all'estero

Come richiedere l'equivalenza del titolo di studio acquisito all'estero al fine della partecipazione a concorsi banditi da amministrazioni pubbliche.

L’accesso alla Pubblica Amministrazione italiana avviene generalmente tramite un concorso pubblico riservato a cittadini italiani o di
un Paese dell’Unione europea.

Un cittadino italiano o di un Paese dell’Unione europea possessore di un titolo di studio estero di qualsiasi livello (scuola secondaria, istruzione superiore) può partecipare a concorsi per posti di lavoro presso le amministrazioni pubbliche italiane tramite una procedura di riconoscimento attuata ai sensi dell’art. 38 del Decreto Legislativo 165/2001.

Lo scopo di questa procedura è quello di valutare l’equivalenza del titolo straniero a quello italiano richiesto da un determinato bando di concorso al fine dell’ammissione agli esami di quel concorso, senza che venga rilasciato un titolo italiano (equipollenza).
In questo caso l’ente responsabile per la valutazione dell’equivalenza del titolo estero è la Presidenza del Consiglio dei Ministri - Dipartimento della Funzione Pubblica - Ufficio P.P.A. – Servizio Reclutamento, Corso Vittorio Emanuele II, 116 - 00186 Roma
tel. 06-6899.7563 / 7453 / 7470; e-mail: servizioreclutamento@funzionepubblica.it.

E’ possibile scaricare online il “Modulo per la richiesta di equivalenza del titolo di studio acquisito all'estero, ai sensi dell’art. 38 del d. lgs 165/2001, al fine della partecipazione a concorsi banditi da amministrazioni pubbliche” predisposto dal Dipartimento della Funzione Pubblica: in questo modulo sono indicati tutti i documenti necessari per la presentazione della domanda.

Come procedere:

  • presentare all’amministrazione che ha pubblicato il bando la domanda di partecipazione al concorso citando il titolo straniero nella lingua originale e chiedendo di essere ammesso al concorso ai sensi dell'art. 38 del d. lgs. 165/2001 (ammissione sotto condizione);
  • inviare al Dipartimento della Funzione Pubblica la richiesta di equivalenza del titolo di studio acquisito all'estero, ai sensi dell’art. 38 del d.lgs 165/2001.

 

Altri riferimenti:

Ministero dell'Università e della ricerca scientifica - Ufficio IX (per i titoli di studio a carattere accademico)
Piazzale Kennedy, 20 - 00144 Roma
Tel. 06-97727450

Ministero della Pubblica Istruzione - Ufficio VII (per i titoli assimilabili a quelli della scuola dell’obbligo e di istruzione secondaria di secondo grado)
Viale Trastevere, 76/A - 00153 Roma
Tel. 06-58493632

Azioni sul documento
Pubblicato il: 17/01/2012 
« ottobre 2020 »
ottobre
lumamegivesado
1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031