Tu sei qui: Home / Bandi di lavoro / Dipartimento di Scienze politiche D.D. n. 73 del 20/07/2022 - Avviso di Vacanza PRECORSI a.a. 2022-2023

Dipartimento di Scienze politiche, D.D. n. 73 del 20/07/2022 - Avviso di Vacanza PRECORSI a.a. 2022-2023

Avviso di vacanza di insegnamento

Attenzione
Il termine per la presentazione delle domande è scaduto il 28/07/2022 salvo rettifica.
Tipologia contrattuale Collaborazione coordinata e continuativa
Sede di servizio Dipartimento di Scienze Politiche - Università degli Studi di Bari Aldo Moro
Modalita' di presentazione della domanda

La domanda potrà essere presentata:

-          tramite posta elettronica certificata (PEC), accompagnata da firma digitale apposta sulla medesima e su tutti i documenti in cui è prevista l’apposizione della firma autografa in ambiente tradizionale; i documenti informatici privi di firma digitale saranno considerati, in armonia con la normativa vigente, come non sottoscritti.

-          tramite posta elettronica certificata (PEC), mediante trasmissione della copia della domanda sottoscritta in modo autografo, unitamente alla copia di un documento d’identità del sottoscrittore; tutti i documenti in cui è prevista l’apposizione della firma autografa in ambiente tradizionale dovranno essere analogamente trasmessi in copia sottoscritta. Le copie di tali documenti dovranno essere acquisite tramite scanner.

Per l’invio telematico della documentazione dovranno essere utilizzati formati statici e non direttamente modificabili, privi di microistruzioni o codici eseguibili, preferibilmente in formato pdf (ridotto).

Vanno, invece, evitati i formati proprietari (doc. xls, etc.). Tutta la documentazione inviata dovrà essere allegata in un unico file. Il messaggio dovrà riportare nell’oggetto: “Domanda di partecipazione al D.D. n. 73 del 20/07/2022, precorso di…..”.

 Si fa presente che il contenuto massimo della PEC è di 50 Mb. Nel caso in cui per l’invio della domanda fosse necessario superare tale capacità, si invitano i candidati a inviare ulteriori PEC indicando nell’oggetto: “Integrazione Domanda di partecipazione al D.D. n. 73 del 20/07/2022, precorso di…..” numerando progressivamente ciascuna PEC di integrazione.

Si precisa che la validità della trasmissione del messaggio di posta elettronica certificata è attestata rispettivamente dalla ricevuta di accettazione e dalla ricevuta di avvenuta consegna fornite dal gestore di posta elettronica, ai sensi dell’art. 6 del D.P.R. 11/02/2005, n. 68.

Si precisa che questa modalità di invio non prevede nessuna ricevuta di accettazione e ricevuta di avvenuta consegna fornite dal gestore di posta elettronica del mittente.

Elementi di valutazione della candidatura

1

Formazione post laurea congruente con il ssd dell’insegnamento oggetto del bando: master universitario di 1° livello punti 3; master universitario di 2° livello punti 5; corso di perfezionamento punti 2.

Fino ad un max di punti 5

2

Dottorato di ricerca: nel ssd dell’insegnamento oggetto del bando punti 10; in ssd congruenti punti 5.

Fino ad un max di punti 10

3

Attività didattico-integrative (debitamente documentate) non inferiori a n.20 ore, pertinenti o affini all’insegnamento oggetto del bando.

Fino ad un max di punti 10

4

Attività didattiche (debitamente documentate) non inferiore a n.20 ore, svolte per insegnamenti pertinenti o affini all’insegnamento oggetto del bando.

Fino ad un max di punti 23

5

Pubblicazioni scientifiche edite, pertinenti all’area del sapere cui si riferisce l’insegnamento oggetto del bando, valutate secondo:

a) originalità, innovatività, rigore metodologico;

b) congruenza con il ssd dell’insegnamento oggetto del bando;

c) rilevanza scientifica della collocazione editoriale e sua diffusione nella comunità scientifica.

Fino ad un max di punti 32

6

Altri titoli, specifici rispetto alla disciplina dell’insegnamento oggetto del bando, quali assegno di ricerca, competenze professionali e altri eventuali, stabiliti dalla commissione.

Fino ad un max di punti 20

Profili ricercati

ATTIVITA’ DIDATTICA PRECORSI PER L’A.A. 2022/2023 
N.posti / incarichi Tipo Durata Compenso
3 Didattico Prendere visione del decreto allegato al presente bando.
Oggetto della prestazione

Titolo del precorso (insegnamento)

Tipologia del materiale didattico da produrre (slide, pdf, ecc.)

Corsi di Studio

Numero di ore

 

Metodi quantitativi per l’analisi socioeconomica

 

Il precorso ha l’obiettivo di fornire gli strumenti fondamentali di matematica di base e geometria analitica necessari per la frequenza dei corsi e lo studio degli esami di economia, statistica e demografia. Nello specifico, le 24 ore di didattica frontale per la parte di matematica saranno dedicate ai seguenti temi: le identità; le equazioni e disequazioni; lo studio della retta; il calcolo delle elasticità; i polinomi di primo e secondo grado; le derivate. Per la parte di statistica gli argomenti riguarderanno: le fasi della rilevazione statistica; l’analisi dei dati, concetti e definizioni della statistica (collettivo statistico, unità statistica, variabile statistica, modalità e frequenze).

Dispense e slide

  • Scienze Politiche, Economiche e Amministrative– L-16- SPEA (primo anno);
  • Scienze Politiche – L-36 – SP - (primo anno);
  • Scienze del Servizio Sociale e Sociologia – L-39/40 - SSSS (primo anno);
  • Relazioni Internazionali e Studi Europei (RISE).

Impegno totale pari a 40 ore (24 ore di attività frontale e 16 ore dedicate alla preparazione del materiale didattico di preparazione)

 

Concetti e fondamenti

di diritto

 

Il precorso ha come obiettivo quello di assicurare agli studenti le nozioni fondamentali del diritto pubblico italiano e di fornire le competenze iniziali sugli istituti preliminari e sui principi fondamentali del diritto privato.

In particolare, le prime 12 ore previste di didattica frontale riguarderanno i seguenti temi: Stato e cittadinanza; nozioni preliminari sulla funzione legislativa, esecutiva e giudiziaria; cenni sul delicato ruolo della presidenza della Repubblica; elementi di giustizia costituzionale, una introduzione al concetto di libertà costituzionali.

Le restanti 12 ore saranno dedicate all’analisi degli istituti preliminari e dei principi fondamentali del diritto privato, attraverso la consultazione costante e puntuale delle fonti normative (in particolare del Codice civile e della Costituzione della Repubblica Italiana), sì da consentire agli studenti, sin da subito, di apprendere la terminologia tecnico-giuridica e di interfacciarsi con le nozioni introduttive del settore giusprivatistico. Gli studenti, in tal modo, saranno in grado di comprendere la funzione dei principali istituti del diritto privato.

Il corso, che sarà erogato in modalità blendend learning (didattica mista, frontale e a distanza), consterà sia di lezioni, nelle quali lo studente potrà interloquire con il docente per la risoluzione di eventuali dubbi interpretativi, anche attraverso seminari integrativi sugli argomenti di maggior interesse o su pronunce giurisprudenziali (nazionali, europee e internazionali) di particolare rilievo.

Percorsi concettuali compendiati in slides

Materiali riassuntivi aggiornati alle più recenti teorie di dottrina e/o giurisprudenza sugli istituti giusprivatistici

  • Scienze Politiche, Economiche e Amministrative– L-16- SPEA (primo anno);
  • Scienze Politiche – L-36 – SP - (primo anno);
  • Scienze del Servizio Sociale e Sociologia – L-39/40 - SSSS (primo anno).

 

Impegno totale pari a 40 ore (24 ore di attività frontale e 16 ore dedicate alla preparazione del materiale didattico di preparazione)

 

Basic English

Il precorso prevede lo studio della grammatica, del lessico e della fraseologia della lingua d’arrivo affiancato a quello della grammatica contrastiva. Si propone quindi l’apprendimento della L2 con l’analisi della lingua parlata dai politici del Regno Unito e degli Stati Uniti in particolare, con riferimento anche a parlamentari europei. Gli esercizi mirati a verificare l’apprendimento riguardano le quattro abilità: comprensione orale, lettura, produzione e interazione orale e produzione e interazione scritta. Il corso richiede l’uso di un computer, di un proiettore, di connessione internet e di un microfono.

Dispense e slide

  • Scienze Politiche, Economiche e Amministrative– L-16- SPEA;
  • Scienze Politiche – L-36 – SP;
  • Scienze del Servizio Sociale e Sociologia – L-39/40 – SSSS.

Impegno totale pari a 40 ore (24 ore di attività frontale e 16 ore dedicate alla preparazione del materiale didattico di preparazione)

Requisiti per la partecipazione

Per la copertura di tali attività didattiche possono presentare domanda:

a)      i professori universitari di I e II fascia, i ricercatori universitari di ruolo e a tempo determinato, gli assistenti del ruolo ad esaurimento, nonché i professori incaricati stabilizzati - Art. 2 del “Regolamento per il conferimento di incarichi di insegnamento e didattica integrativa per affidamento o per contratti ai sensi dell’art. 23 della legge 240/10 e s.m.i”, di cui al D.R. n. 295 del 23/01/2013, riformulato secondo il testo allegato al Decreto n. 2674 del 5 giugno 2019;

b)      il personale di Enti pubblici e privati, compreso il Servizio Sanitario Nazionale (SSN) con i quali l’Università di Bari abbia stipulato specifiche Convenzioni – Art. 2 del “Regolamento per il conferimento di incarichi di insegnamento e didattica integrativa per affidamento o per contratti ai sensi dell’art. 23 della legge 240/10 e s.m.i.”;

c)       i soggetti in possesso di adeguati requisiti scientifici e professionali - Art. 4 del “Regolamento per il conferimento di incarichi di insegnamento e didattica integrativa per affidamento o per contratti ai sensi dell’art. 23 della legge 240/10 e s.m.i.”, di cui al D.R. n. 295 del 23/01/2013 riformulato secondo il testo allegato al Decreto n. 2674 del 5 giugno 2019;

d)      assegnisti di ricerca dell’Università a condizione che l’attività didattica sia svolta al di fuori dell’impegno inerente l’assegno e previo nulla-osta del docente responsabile della ricerca.

 

Ai sensi dell’art. 6 c.2 del “Regolamento per il conferimento di incarichi di insegnamento e didattica integrativa per affidamento o per contratti ai sensi dell’art.23 della legge n.240/10 e s.m.i., di cui al D.R. n. 295 del 23/01/2013, riformulato secondo il testo allegato al Decreto n. 2674 del 5 giugno 2019, saranno escluse le domande non corredate da:

-          dichiarazione di assenza di relazione di un grado di parentela o di affinità, fino al quarto grado compreso, con il Rettore, il Direttore Generale, un componente del Consiglio d’Amministrazione o con personale docente afferente alla struttura che attribuisce l’incarico.

-          dichiarazione di insussistenza di situazioni, anche potenziali, di incompatibilità prevista dall’art. 6 c.1 del Regolamento per il conferimento di incarichi di insegnamento e didattica integrativa per affidamento o per contratti ai sensi dell’art.23 della legge n.240/10 e s.m.i., di cui al D.R. n. 295 del 23/01/2013, riformulato secondo il testo allegato al Decreto n. 2674 del 5 giugno 2019.

 

Profili ricercati

Indagine conoscitiva Indagine conoscitiva interna n. 8 del 05/07/2022 prot. n. 2417
Data di emanazione del bando
20/07/2022 10:45
Data di termine per la presentazione delle domande
28/07/2022 12:00
File decreto PDF document icon D.D. n. 73 del 20-07-2022 - Avviso di Vacanza PRECORSI a.a. 2022-2023.pdf — Documento PDF, 282 KB (289760 bytes)
Allegati al bando
Allegato C
Allegato B
Allegato A
Azioni sul documento
Pubblicato il: 20/07/2022 
Tieniti aggiornato

Attraverso il feed rss puoi rimanere aggiornato sui nuovi Bandi, Indagini conoscitive e Avvisi di vacanza di insegnamento pubblicati attraverso questa piattaforma.
Per poter usufruire del servizio basta cliccare sull'icona di colore arancio e ottenere il link da utilizzare con il proprio programma per la lettura di rss (come ad esempio Mozilla Thunderbird, Firefox, Outlook, Apple Mail, Vienna, etc).
Si possono sottoscrivere rss sia delle singole strutture (prima utilizzando il filtro, e quindi cliccando l'icona che apparirà) sia il feed generale (icona grande), per ogni tipologia di informazione.