Dipartimento di Giurisprudenza, DD n.84 -10 novembre 2002

Attenzione
Il termine per la presentazione delle domande è scaduto 2022-11-22 12:00:00 salvo rettifica.
Tipologia contrattuale Collaborazione coordinata e continuativa
Sede di servizio Dipartimento di Giurisprudenza
Modalita di presentazione della domanda

La domanda di ammissione alla selezione, redatta in carta semplice secondo l’allegato A al presente bando, corredata dalla documentazione di cui al successivo art. 7, deve essere indirizzata al Direttore del Dipartimento di Giurisprudenza - Piazza Cesare Battisti n. 1 – 70121 BARI, con l’indicazione del numero e della data del Decreto del Direttore di Giurisprudenza, dovrà essere trasmessa esclusivamente per via telematica all’indirizzo di posta elettronica certificata direzione.giurisprudenza@pec.uniba.it entro e non oltre le ore 12,00 del giorno 22.11.2022. La domanda deve essere firmata dal concorrente a pena di esclusione dalla procedura selettiva.

Nella domanda i concorrenti dovranno dichiarare, sotto la propria responsabilità, a pena di esclusione dalla selezione pubblica stessa, tutti i dati richiesti nell’allegato A.

Elementi di valutazione della candidatura

Possono partecipare alla selezione pubblica coloro che siano in possesso dei seguenti titoli e requisiti:

  1. laurea Magistrale a ciclo unicoovvero Laurea specialistica oQuadriennalevecchioordinamento;

  2. iscrizioneall’Ordine degli Avvocati;

  3. esperienza professionale o da volontario nel campo dell’esclusione sociale;

  4. esperienza in materia di team management e team building

Inoltre, per l’ammissione alla selezione è richiesto il possesso dei seguenti requisiti:

  • cittadinanza italiana o di uno degli Stati membri dell’Unione Europea;

  • non aver riportato condanne penali che escludono dall’elettorato attivo e passivo e non essere stati destituiti dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione per persistente insufficiente rendimento, ovvero essere stati dichiarati decaduti da un impiego statale, ai sensi dell’art. 127, I co, lett. D del Testo Unico delle disposizioni concernenti lo Statuto degli impiegati civili dello Stato, approvato con D.P.R. 10.1.1957, n. 3;

  • idoneità fisica a svolgere le prestazioni oggetto della collaborazione;

  • godimento dei diritti civili e politici;

  • insussistenza di vincoli di parentela o di affinità entro il quarto grado con il personale in servizio presso il Dipartimento di Giurisprudenza;

I cittadini di Stati membri dell’Unione Europea devono possedere i seguenti requisiti:

  • godimento dei diritti civili e politici dello Stato di appartenenza o di provenienza;

  • essere in possesso, ad eccezione della cittadinanza italiana, di tutti gli altri requisiti previsti per i cittadini della Repubblica;

  • i cittadini stranieri appartenenti ad altri Stati membri dell’Unione Europea dovranno essere in possesso di un titolo di studio riconosciuto equipollente a quello sopra citato in base ad accordi internazionali, ovvero con le modalità di cui all’art. 332 del Testo Unico 31 agosto 1933, n. 1592. Tale equipollenza dovrà risultare da idonea certificazione;

  • avere adeguata conoscenza della lingua italiana.

I requisiti richiesti devono essere posseduti alla data di scadenza del termine per la presentazione delle domande. I concorrenti sono ammessi con riserva alla procedura selettiva. L’Amministrazione del Dipartimento potrà disporre in ogni momento, con decreto motivato del Direttore, l’esclusione per difetto dei requisiti prescritti. In tal caso le difformità riscontrate rispetto a quanto dichiarato nella domanda verranno segnalate all’autorità giudiziaria. Art. 7 – D.

Note

Profili ricercati

Clinica Legale: “Il Diritto per strada. Accesso ai diritti per le persone senza dimora” 
N.posti / incarichi Tipo Durata Compenso
1 Didattico 4 Mese/i Prendere visione del decreto allegato al presente bando.
Oggetto della prestazione

Attività di organizzazione dello sportello, analisi dei casi ivi proposti agli studenti della clinica legale: “Il diritto per strada. Accesso ai diritti per le persone senza dimora

Requisiti per la partecipazione

Possono partecipare alla selezione pubblica coloro che siano in possesso dei seguenti titoli e requisiti:

  1. laurea Magistrale a ciclo unicoovvero Laurea specialistica oQuadriennalevecchioordinamento;

  2. iscrizioneall’Ordine degli Avvocati;

  3. esperienza professionale o da volontario nel campo dell’esclusione sociale;

  4. esperienza in materia di team management e team building

Inoltre, per l’ammissione alla selezione è richiesto il possesso dei seguenti requisiti:

  • cittadinanza italiana o di uno degli Stati membri dell’Unione Europea;

  • non aver riportato condanne penali che escludono dall’elettorato attivo e passivo e non essere stati destituiti dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione per persistente insufficiente rendimento, ovvero essere stati dichiarati decaduti da un impiego statale, ai sensi dell’art. 127, I co, lett. D del Testo Unico delle disposizioni concernenti lo Statuto degli impiegati civili dello Stato, approvato con D.P.R. 10.1.1957, n. 3;

  • idoneità fisica a svolgere le prestazioni oggetto della collaborazione;

  • godimento dei diritti civili e politici;

  • insussistenza di vincoli di parentela o di affinità entro il quarto grado con il personale in servizio presso il Dipartimento di Giurisprudenza;

I cittadini di Stati membri dell’Unione Europea devono possedere i seguenti requisiti:

  • godimento dei diritti civili e politici dello Stato di appartenenza o di provenienza;

  • essere in possesso, ad eccezione della cittadinanza italiana, di tutti gli altri requisiti previsti per i cittadini della Repubblica;

  • i cittadini stranieri appartenenti ad altri Stati membri dell’Unione Europea dovranno essere in possesso di un titolo di studio riconosciuto equipollente a quello sopra citato in base ad accordi internazionali, ovvero con le modalità di cui all’art. 332 del Testo Unico 31 agosto 1933, n. 1592. Tale equipollenza dovrà risultare da idonea certificazione;

  • avere adeguata conoscenza della lingua italiana.

I requisiti richiesti devono essere posseduti alla data di scadenza del termine per la presentazione delle domande. I concorrenti sono ammessi con riserva alla procedura selettiva. L’Amministrazione del Dipartimento potrà disporre in ogni momento, con decreto motivato del Direttore, l’esclusione per difetto dei requisiti prescritti. In tal caso le difformità riscontrate rispetto a quanto dichiarato nella domanda verranno segnalate all’autorità giudiziaria. Art. 7 – D.

Graduatorie finali aggiornate con l'eventuale scorrimento degli idonei non vincitori / Approvazione atti
Decreto Direttoriale 3/2023 Vincitore/i:
  • ANTUOFERMO NICOLA - NTFNCL82C03A893T - 30/50
File
Profili ricercati

Data di emanazione del bando
2022-11-10 12:05
Data di termine per la presentazione delle domande
2022-11-22 12:00
File decreto PDF document Bando Clinica Legale il Diritto per strada.pdf — Documento PDF, 154 KB

Azioni sul documento

published on 10/11/2022 ultima modifica 21/04/2023