Dipartimento di Scienze politiche, D.D. n. 114 del 22/12/2022

Attenzione
Il termine per la presentazione delle domande è scaduto 2023-01-09 12:00:00 salvo rettifica.
Tipologia contrattuale Prestazione occasionale
Sede di servizio Università degli Studi di Bari Aldo Moro - Dipartimento di Scienze Politiche o altra sede
Modalita di presentazione della domanda

La domanda debitamente firmata, pena esclusione, potrà essere spedita:

in modalità telematica all’indirizzo PEC: direzione.scienzepolitiche@pec.uniba.it utilizzando una delle seguenti modalità:

  • tramite posta elettronica certificata (PEC), accompagnata da firma digitale apposta sulla medesima e su tutti i documenti in cui è prevista l’apposizione della firma autografa in ambiente tradizionale; i documenti informatici privi di firma digitale saranno considerati, in armonia con la normativa vigente, come non sottoscritti.
  • tramite posta elettronica certificata (PEC), mediante trasmissione della copia della domanda sottoscritta in modo autografo, unitamente alla copia di un documento d’identità del sottoscrittore; tutti i documenti in cui è prevista l’apposizione della firma autografa in ambiente tradizionale dovranno essere analogamente trasmessi in copia sottoscritta. Le copie di tali documenti dovranno essere acquisite tramite scanner.

Per l’invio telematico della documentazione dovranno essere utilizzati formati statici e non direttamente modificabili, privi di microistruzioni o codici eseguibili, preferibilmente in formato pdf (ridotto).

Vanno, invece, evitati i formati proprietari (doc. xls, etc.). Tutta la documentazione inviata dovrà essere allegata in un unico file. Il messaggio dovrà riportare nell’oggetto: “Domanda di partecipazione Bando D.D. n. 114 del 22/12/2022”

 Si fa presente che il contenuto massimo della PEC è di 50 Mb. Nel caso in cui per l’invio della domanda fosse necessario superare tale capacità, si invitano i candidati a inviare ulteriori PEC indicando nell’oggetto: Integrazione Domanda di partecipazione Bando D.D. n. 114 del 22/12/2022”-  numerando progressivamente ciascuna PEC di integrazione.

Si precisa che la validità della trasmissione del messaggio di posta elettronica certificata è attestata rispettivamente dalla ricevuta di accettazione e dalla ricevuta di avvenuta consegna fornite dal gestore di posta elettronica, ai sensi dell’art. 6 del D.P.R. 11/02/2005, n. 68.

 

in modalità telematica all’indirizzo mail: direzione.scienzepolitiche@uniba.it, secondo le modalità previste per la spedizione via PEC.

Si precisa che questa modalità di invio non prevede nessuna ricevuta di accettazione e ricevuta di avvenuta consegna fornite dal gestore di posta elettronica del mittente.

Elementi di valutazione della candidatura

La presente selezione è per titoli e colloquio.

La Commissione, nella riunione preliminare da tenersi prima della valutazione, stabilirà i criteri per la valutazione dei titoli.

 Costituiscono titoli valutabili:

  1. Voto di Laurea;
  2. pubblicazioni di volumi e articoli su riviste scientifiche nazionali e internazionali afferenti al SSD SPS/09; Contributi in volume nello stesso settore;
  3. precedente qualificata attività di ricerca con enti pubblici e privati e di ricerca-azione;
  4. eventuali titoli in possesso del candidato utili a comprovare le sue attitudini allo svolgimento delle attività̀ pertinenti con l’oggetto del contratto, es. conoscenza applicativo software Nvivo, Network analysis.

 Il punteggio riservato ai titoli è di 50 punti assegnabili con le seguenti indicazioni:

 1) 10 punti voto di laurea 110 e lode; 5 punti voto di laurea 110; 3 punti da 105 a 109; 2 punti da 100 a 104; 0 punti inferiore a 100.

 2) fino ad un massimo di 15 punti per “pubblicazioni di volumi e articoli su riviste scientifiche nazionali e internazionali afferenti al SSD SPS/09; Contributi in volume nello stesso settore”;

3) fino a un massimo di 15 punti per “la precedente qualificata attività di ricerca con enti pubblici e privati e di ricerca-azione”;

4) fino ad un massimo di 10 punti per “eventuali titoli in possesso del candidato utili a comprovare le sue attitudini allo svolgimento  delle attività̀ pertinenti con l’oggetto del contratto”.

 La Commissione, relativamente al colloquio che sarà finalizzato a verificare la conoscenza del contesto socio-economico oggetto della ricerca e delle sue recenti trasformazioni strutturali, nonché delle metodologie qualitative della ricerca sociale, attribuirà fino a un massimo di 50 punti.

Il colloquio si intenderà superato se il candidato conseguirà una votazione minima di almeno 35 su 50.

Al termine della valutazione, la Commissione giudicatrice predispone l’elenco dei candidati con l’indicazione dei voti complessivi da ciascuno riportati conseguita e provvede all’affissione all’Albo ufficiale del Dipartimento.

Note

Profili ricercati

Realizzazione di una mappatura degli interventi e delle politiche indirizzate all’area di Taranto 
N.posti / incarichi Tipo Durata Compenso
1 Specialistico 7 Mese/i Prendere visione del decreto allegato al presente bando.
Oggetto della prestazione

Il contratto di lavoro autonomo avrà come oggetto l’attività di:

“Realizzazione di una mappatura degli interventi e delle politiche indirizzate all’area di Taranto per la sua riconversione industriale; un’analisi puntuale del tessuto socioeconomico dell’area di Taranto; la realizzazione di interviste semi-strutturate con alcuni testimoni privilegiati identificati nel corso della ricerca e ricerca etnografica”.

Requisiti per la partecipazione

Possono partecipare alla selezione pubblica, indetta per il conferimento del contratto di cui al presente bando, i candidati in possesso dei seguenti requisiti:

1) Cittadinanza italiana, di uno degli stati membri dell’Unione Europea

2) non aver riportato condanne penali;

3) godimento dei diritti civili e politici;

4) titolo di studio: Laurea Magistrale nelle classi LM-52, o LM-63, o LM- 87 o titoli equiparati e di un dottorato di ricerca in materie sociologiche nei settori scientifico disciplinari SPS/09 e SPS/07:

5) insussistenza di situazioni, anche potenziali, di conflitto di interessi con l’Università degli Studi di Bari Aldo Moro.

I cittadini di Stati membri dell’Unione Europea devono possedere i seguenti requisiti:

  1. a) godimento dei diritti civili e politici dello Stato di appartenenza o di provenienza;
  2. b) essere in possesso, ad eccezione della cittadinanza italiana, di tutti gli altri requisiti previsti per i cittadini della Repubblica Italiana;
  3. c) adeguata conoscenza della lingua italiana.

I suddetti requisiti devono essere posseduti alla data di scadenza del termine per la presentazione delle domande di partecipazione.

Per i concorrenti in possesso di titolo di studio conseguiti all’estero e dichiarati equipollenti ai corrispondenti titoli italiani, l’equipollenza dovrà sussistere in data non successiva alla scadenza stabilita per la presentazione della domanda.  

I candidati sono ammessi con riserva alla selezione.

L’Amministrazione del Dipartimento potrà disporre in ogni momento, con decreto motivato del Direttore, l’esclusione per difetto dei requisiti prescritti.

Graduatorie finali aggiornate con l'eventuale scorrimento degli idonei non vincitori / Approvazione atti
D.D. n. 20 del 08/03/2023 Vincitore/i:
  • dott.ssa Rossi Giovanna
File

Azioni sul documento

published on 22/12/2022 ultima modifica 01/03/2023