Tu sei qui: Home / Bandi di lavoro / Dipartimento Jonico in Sistemi giuridici ed economici del Mediterraneo: societa', ambiente, culture DD. 186/2016 del 27/10/2016

Dipartimento Jonico in Sistemi giuridici ed economici del Mediterraneo: societa', ambiente, culture, DD. 186/2016 del 27/10/2016

Attenzione
Il termine per la presentazione delle domande è scaduto il 07/11/2016 salvo rettifica.
Tipologia contrattuale Collaborazione coordinata e continuativa
Sede di servizio DIPARTIMENTO JONICO IN “SISTEMI GIURIDICI ED ECONOMICI DEL MEDITERRANEO
Modalita' di presentazione della domanda

Per la partecipazione alla selezione il candidato dovrà produrre apposita domanda redatta su carta libera, di cui all’unito allegato A, intestata al Direttore del Dipartimento Jonico in “Sistemi Giuridici ed Economici del Mediterraneo: Società, Ambiente, Culture”. La domanda potrà essere presentata entro le ore 12.00 del giorno07/11/2016 con le seguenti modalità:

  • Consegna a mano, nei giorni dal lunedì al venerdì, dalle ore 09:00 alle ore 12:00, presso l’ufficio protocollo del Dipartimento (II piano – ex Caserma Rossarol, Via Duomo, 259 – Taranto).

A tal fine farà fede la data di protocollo della domanda stessa. La domanda dovrà essere sottoscritta dal candidato;

  • Spedita a mezzo di posta elettronica certificata all’indirizzo segreteria.djsge@pec.uniba.it, accompagnata da firma digitale apposta sulla medesima e su tutti i documenti in cui è prevista l’apposizione della firma autografa in ambiente tradizionale; i documenti informatici privi di firma digitale saranno considerati, in armonia con la normativa vigente, come non sottoscritti;
  • Spedita a mezzo di posta elettronica certificata all’indirizzo segreteria.djsge@pec.uniba.it, mediante trasmissione della copia della domanda sottoscritta in modo autografo, unitamente alla copia del documento d’identità del sottoscrittore; tutti i documenti in cui è prevista l’apposizione della firma autografa in ambiente tradizionale dovranno essere analogamente trasmessi in copia sottoscritta. Le copie di tali documenti dovranno essere acquisite tramite scanner.

 

Nella domanda di partecipazione i candidati dovranno indicare il recapito di posta elettronica e telefonico dove intendono ricevere le comunicazioni.

Non saranno prese in considerazione domande inoltrate tramite fax o con qualsiasi altro mezzo non previsto dal presente bando.

La domanda dovrà essere firmata dal concorrente a pena esclusione dalla procedura selettiva.

La firma in calce alla domanda non è sottoposta ad autentica.

La mancata sottoscrizione della domanda o omissione, in parte o totale dei requisiti richiesti per la partecipazione alla selezione, pregiudica il diritto di ammissione alla selezione.

L’amministrazione non assume alcuna responsabilità nel caso dispersione di comunicazioni dipendente da inesatte indicazioni del recapito da parte del candidato o da mancata o tardiva comunicazione del cambiamento di recapito indicato nella domanda, né per eventuali disguidi postali o telegrafici o comunque imputabili a fatto di terzi, a caso fortuito o forza maggiore.

Il presente bando non vincola il Dipartimento all’affidamento dell’incarico.

Elementi di valutazione della candidatura

La valutazione dei curricula sarà effettuata dalla Commissione giudicatrice nell’ambito dei criteri di seguito elencati; la Commissione potrà assegnare complessivamente n. 50 (cinquanta) punti così suddivisi:

 

a)      ulteriori titoli accademici rispetto a quelli richiesti per la partecipazione (master, scuole di specializzazione, titolo di dottore di ricerca, ecc.): massimo punti 10;

b)     esperienze già maturate nel settore di attività oggetto del contratto (attività di tutorato didattico, svolgimento di lezioni in corsi universitari e post-universitari, svolgimento di periodi di studio e/o ricerca all’estero): massimo punti 10;

c)      pubblicazioni scientifiche attinenti alle attività oggetto del contratto: massimo punti 20;

d)     altri titoli inerenti alle attività oggetto del contratto (particolari competenze linguistiche, partecipazione a commissioni d’esame in qualità di cultori della materia, ecc.): massimo punti 10.

Profili ricercati

Tutor didattico in Diritto dell'Unione Europea 
N.posti / incarichi Tipo Durata Compenso
1 Didattico 36 Ore 1152.00
Oggetto della prestazione
  • facilitare l’apprendimento del Diritto dell’Unione Europea;
  • contribuire alla valutazione e fornire un feedback allo studente e al docente;
  • rappresentare per lo studente una guida
Requisiti per la partecipazione
  1. Laurea in “Giurisprudenza”, o “Scienze politiche” vecchio ordinamento, o laurea specialistica in “Giurisprudenza” nella classe 22/S o di un diploma di laurea conseguito ai sensi della normativa previgente al DM n. 509 del 03.11.1999 ed equiparato alle predette lauree specialistiche con D.I. 5 ,maggio 2004, o diploma di laurea magistrale a ciclo unico in “Giurisprudenza” afferente alla classe delle Lauree LMG/01, conseguito ai sensi del D.M. del 22.10.2014 n. 270 strettamente correlati al contenuto della prestazione richiesta;

2. Dottorato di Ricerca in materie internazionalistiche e/o europeistiche.

Azioni sul documento
Pubblicato il: 27/10/2016 
Tieniti aggiornato

Attraverso il feed rss puoi rimanere aggiornato sui nuovi Bandi, Indagini conoscitive e Avvisi di vacanza di insegnamento pubblicati attraverso questa piattaforma.
Per poter usufruire del servizio basta cliccare sull'icona di colore arancio e ottenere il link da utilizzare con il proprio programma per la lettura di rss (come ad esempio Mozilla Thunderbird, Firefox, Outlook, Apple Mail, Vienna, etc).
Si possono sottoscrivere rss sia delle singole strutture (prima utilizzando il filtro, e quindi cliccando l'icona che apparirà) sia il feed generale (icona grande), per ogni tipologia di informazione.