Tu sei qui: Home / Bandi di lavoro / Dipartimento di Scienze economiche e metodi matematici D.D. n. 16/2014

Dipartimento di Scienze economiche e metodi matematici, D.D. n. 16/2014

Attenzione
Il termine per la presentazione delle domande è scaduto il 02/08/2014 salvo rettifica.
Tipologia contrattuale Prestazione professionale
Modalita' di presentazione della domanda

La domanda di ammissione alla selezione, redatta in carta semplice secondo l’allegato 1 al presente bando e corredata della documentazione di cui al successivo art. 8 e del curriculum vitae et studiorum (conformemente all’allegato 2), deve essere indirizzata al Direttore del Dipartimento di Scienze economiche e metodi matematici, Largo Abbazia Santa Scolastica, 53 - 70124 Bari e dovrà essere chiusa in busta su cui siano indicati chiaramente, oltre al destinatario e al nome, cognome e indirizzo del candidato, anche in riferimento al presente bando e al profilo per cui ci si candida.

Il bando sarà reso pubblico, mediante affissione all’albo ufficiale del Dipartimento di Scienze economiche e metodi matematici dell’Università degli Studi di Bari Aldo Moro e pubblicazione sul sito web https://reclutamento.ict.uniba.it/bandi-di-lavoro, per un periodo pari a 10 giorni.

La domanda di partecipazione, pertanto, dovrà pervenire, pena l’esclusione dalla partecipazione alla selezione, entro le ore 12.00 di tale termine (decimo giorno successivo a quello di affissione). Essa va presentata direttamente, dal lunedì al venerdì dalle ore 10.00 alle ore 12.00, alla Segreteria amministrativa del Dipartimento di Scienze economiche e metodi matematici – Largo Abbazia Santa Scolastica, 53 - 70124 Bari, o inviata a mezzo raccomandata A/R; non saranno prese in considerazione domande inoltrate tramite fax o con qualsiasi altro mezzo non previsto dal presente bando. Della data di invio fa fede il timbro a data dell’ufficio postale accettante ovvero il timbro di accettazione della Segreteria amministrativa del Dipartimento di Scienze economiche e metodi matematici.

Il Dipartimento non assume alcuna responsabilità per la dispersione di comunicazioni dipendenti da inesatta indicazione del recapito da parte del concorrente oppure da mancata o tardiva comunicazione del cambiamento dell'indirizzo indicato nella domanda, né per eventuali disguidi postali o comunque imputabili a terzi, a caso fortuito o forza maggiore.

Alla domanda i candidati dovranno allegare, pena esclusione, un curriculum formativo e professionale (redatto secondo lo schema di cui all'allegato 2), datato e firmato, dal quale si evinca la capacità allo svolgimento della prestazione; la fotocopia, datata e firmata, di un proprio documento di riconoscimento; la fotocopia del proprio codice fiscale. La documentazione comprovante quanto dichiarato nel curriculum potrà essere presentata o in autocertificazione o con dichiarazioni sostitutive di atto di notorietà, ai sensi del DPR n. 445/2000 (Allegati A e B).

Alla domanda i candidati dovranno allegare, inoltre, pena esclusione, la dichiarazione di assenza di conflitto d’interesse (Allegato C).

Elementi di valutazione della candidatura

La selezione sarà effettuata da apposita Commissione di valutazione nominata dal Direttore del Dipartimento o dal suo sostituto e sarà così composta:

a) dal soggetto che ha avanzato la richiesta di conferimento dell’incarico, con funzioni di Presidente;

b) da due ulteriori componenti scelti fra i professori e i ricercatori partecipanti al progetto o fra unità  di personale tecnico-amministrativo, di categoria non inferiore alla D, esperti nelle tematiche oggetto del contratto;

c) da una unità di personale tecnico-amministrativo, di categoria non inferiore alla C, con funzioni di Segretario.

Al termine dei propri lavori, la Commissione redigerà apposito verbale contenente gli elementi di valutazione per la comparazione dei curricula dei candidati.

La Commissione effettuerà la selezione mediante valutazione dei titoli.

La prova complessivamente disporrà di un punteggio massimo di 50 punti.

 

Le categorie di titoli valutabili ed il punteggio massimo a ciascuna di esse attribuibile sono i seguenti:

 

  • Competenze ed esperienze specifiche maturate nell’ambito del profilo richiesto presso strutture pubbliche o private  (fino ad un massimo di 20 punti);
  • Competenze ed esperienze documentate nell’ambito delle attività di revisore contabile per i fondi comunitari, in particolare i Fondi Europei per l’integrazione dei cittadini di Paesi Terzi (fino ad un massimo 10 punti);
  • Anzianità di iscrizione al Registro dei Revisori dei Contabili e/o nell’Albo dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili sez. A (fino ad un massimo di 20 punti).

 

 

Nelle medesime forme previste per la pubblicazione dell'avviso saranno resi pubblici i risultati della selezione.

Profili ricercati

Revisore indipendente 
N.posti / incarichi Tipo Durata Compenso
1 Specialistico 6 Mese/i 1920.00
Oggetto della prestazione

Incarico di “Revisore Indipendente” nell’ambito del progetto denominato “Migro-Village: dal ghetto all’integrazione” (cod. progetto: PROG-105892) a valere sul Fondo Europeo per l’Integrazione di cittadini dei Paesi Terzi (FEI) 2007-2013 - annualità 2013 - azione 10, di cui è responsabile scientifico il prof. Nicola Daniele Coniglio.

Requisiti per la partecipazione

Possono presentare domanda di ammissione coloro che siano in possesso dei seguenti requisiti:

-  cittadinanza italiana o di uno degli Stati membri dell'Unione Europea;

-   godimento dei diritti civili e politici;

-   non aver riportato condanne penali che escludono dall’elettorato attivo e passivo e non essere   destinatario di provvedimenti che riguardano l'applicazione di misure di prevenzione, di decisioni civili e di provvedimenti amministrativi iscritti al casellario giudiziale;

-   non essere stati destituiti dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione per persistente insufficiente rendimento, ovvero essere stati dichiarati decaduti da un impiego statale, ai sensi dell’art. 127, I comma, lettera d) del testo unico delle disposizioni concernenti lo Statuto degli impiegati civili dello Stato, approvato con D.P.R. 10.01.1957, n. 3 o licenziato per giusta causa ai sensi dell'art. 1, c. 6) della Legge n. 662/1996;

Requisiti di Onorabilità:

la collaborazione di cui all’oggetto non può essere affidata a coloro che:

-  siano stati sottoposti a misure di prevenzione disposte dall’Autorità Giudiziaria previste dalla L. 27 dicembre 1956, n. 1423, dalla L. 31 maggio 1965, n. 575 e s.m.i., salvi gli effetti della riabilitazione;

- versino in stato di interdizione legale o di interdizione temporanea dagli uffici direttivi delle persone giuridiche e delle imprese o di interdizione dai pubblici uffici perpetua o di durata superiore a tre anni, salvi gli effetti della riabilitazione;

- siano stati condannati, con sentenza irrevocabile, salvi gli effetti della riabilitazione, o con sentenza irrevocabile di applicazione della pena di cui all’art. 444, comma 2, c.p.p., salvi gli effetti della riabilitazione: a pena detentiva per uno dei reati previsti dalle norme che disciplinano l’attività assicurativa, bancaria, finanziaria, nonché delle norme in materia di strumenti di pagamento, alla reclusione per un tempo non inferiore a un anno per un delitto contro la Pubblica Amministrazione, contro l’amministrazione della giustizia, contro la fede pubblica, contro il patrimonio, contro l’ordine pubblico, contro l’economia pubblica, l’industria e il commercio o per un delitto in materia tributaria; alla reclusione per uno dei delitti previsti dal Titolo XI, libro V del codice Civile e nel Regio Decreto 16 marzo 1942, n. 267; alla reclusione per un tempo non inferiore a due anni per qualunque altro delitto non colposo;

- siano stati dichiarati falliti, fatta salva la cessazione degli effetti del fallimento ai sensi del Regio Decreto 16 marzo 1942, n. 267, o abbiano ricoperto la carica di presidente, amministratore con delega, direttore generale, sindaco di società od enti che siano stati assoggettati a procedure di fallimento, concordato preventivo o liquidazione coatta amministrativa, almeno per i tre anni esercizi precedenti all’adozione dei relativi provvedimenti, fermo restando che l’impedimento ha durata fino ai cinque anni successivi all’adozione dei provvedimenti stessi.

Requisiti di Professionalità:

il candidato dovrà all’atto di presentazione dell’istanza essere in possesso dei seguenti requisiti:

-  partita IVA;

-  regolarità contributiva;

-  essere iscritto da non meno di 5 anni al registro dei Revisori Contabili presso il Ministero della Giustizia di cui al d.Lgs. 27 gennaio 1992, n. 88;

-  non aver subito, negli ultimi tre anni, la revoca per gravi inadempienze dall’incarico di revisore dei conti/sindaco di società ed enti di diritto pubblico e/o privato;

-  i soggetti interessati dovranno avere attività di revisione legale e certificazioni dei bilanci svolta da almeno cinque anni;

-  esperienza di incarichi di revisione legale e certificazioni dei bilanci in e/o società pubbliche.

I suddetti requisiti devono essere posseduti alla data di scadenza del termine stabilito nel presente bando per la presentazione delle domande di partecipazione.

I candidati sono ammessi con riserva alla procedura selettiva.

 

Il Dipartimento può disporre in ogni momento, con provvedimento motivato, l’esclusione per difetto dei requisiti prescritti. In tal caso, le difformità riscontrate rispetto a quanto dichiarato nella domanda verranno segnalate all’Autorità Giudiziaria. 

Profili ricercati

Data di emanazione del bando
23/07/2014 11:15
Data di termine per la presentazione delle domande
02/08/2014 12:00
File decreto PDF document icon bando revisori FEI definitivoo.pdf — Documento PDF, 264 KB (270839 bytes)
Allegati al bando
Allegato C
Dichiarazione per conflitto di interessi
Allegato B
FORMAT DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELL’ATTO DI NOTORIETA’
Allegato A
FORMAT DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONI
Allegato 2
CV in formato europeo
Allegato 1
Candidatura
Decreto approvazione atti
Decreto approvazione atti
Azioni sul documento
Pubblicato il: 23/07/2014 
Tieniti aggiornato

Attraverso il feed rss puoi rimanere aggiornato sui nuovi Bandi, Indagini conoscitive e Avvisi di vacanza di insegnamento pubblicati attraverso questa piattaforma.
Per poter usufruire del servizio basta cliccare sull'icona di colore arancio e ottenere il link da utilizzare con il proprio programma per la lettura di rss (come ad esempio Mozilla Thunderbird, Firefox, Outlook, Apple Mail, Vienna, etc).
Si possono sottoscrivere rss sia delle singole strutture (prima utilizzando il filtro, e quindi cliccando l'icona che apparirà) sia il feed generale (icona grande), per ogni tipologia di informazione.