Dipartimento di Scienze del suolo, della pianta e degli alimenti (Di.S.S.P.A.), DD. 278/2023

Attenzione
Il termine per la presentazione delle domande è scaduto 2023-10-16 12:00:00 salvo rettifica.

Bacheca avvisi

Il colloquio avrà luogo il giorno 24 ottobre 2023 ore 11.30 presso lo studio del Prof. Ippolito, sezione di Patologia vegetale, scala 1, III° piano, del Dipartimento di Scienze del Suolo, della Pianta e degli Alimenti, dell’Università degli Studi di Bari, sito in Via Amendola, n. 165/A, Bari.

Non saranno inviate comunicazioni in merito.

Tipologia contrattuale Prestazione occasionale
Sede di servizio
Modalita di presentazione della domanda

Per la partecipazione alla selezione il candidato dovrà produrre apposita domanda, redatta su carta libera ed in base allo schema di cui all’unito allegato A, disponibile su sito web dell’Università degli Studi di Bari Aldo Moro, indirizzata al Direttore del Dipartimento di Scienze del Suolo, della Pianta e degli Alimenti, Via G. Amendola n. 165/A – 70126 Bari.

Essa va presentata telematicamente, a mezzo posta certificata e non, al Dipartimento di Scienze del Suolo, della Pianta e degli Alimenti - Di.S.S.P.A. all’indirizzo PEC: disspa@pec.uniba.it, indicando all’oggetto: “Partecipazione selezione Bando D.D. n. __ del ____”.

L’istanza dovrà pervenire entro e non oltre le ore 12.00 del decimo giorno successivo a quello di pubblicazione del presente bando sul sito web Uniba http://reclutamento.ict.uniba.it/bandi-di-lavoro  ed affisso all’Albo Pretorio OnLine Uniba: http://www.uniba.it/ateneo/albo-pretorio/albo-pretorio-on-line  

Nel caso il termine di scadenza coincida con un giorno festivo esso sarà prorogato alle ore 12,00 del primo giorno lavorativo successivo.

Farà fede la data di arrivo apposta dall’Ufficio Protocollo del Dipartimento. Resta inteso che il recapito della PEC rimane ad esclusivo rischio del mittente, ove per qualsiasi motivo non giunga a destinazione in tempo utile.

Per qualunque chiarimento si prega di contattare la Sig.ra Lisa Verroca al num. 349 5864525.

Gli aspiranti dovranno specificare nella domanda di ammissione alla selezione il contratto per il quale intendono partecipare, indicando specificamente il relativo profilo professionale.

La domanda dovrà essere firmata dall’interessato.

Ai sensi dell’art. 39 - comma 1 -  del D.P.R. 445/00, la sottoscrizione dell’istanza non è soggetta ad autenticazione, ma all’istanza dovrà essere allegata copia fotostatica di un valido documento di identità del sottoscrittore.

Nella domanda i candidati dovranno dichiarare, sotto la propria responsabilità:

  1. cognome e nome;
  2. data e luogo di nascita;
  3. cittadinanza posseduta;
  4. il Comune nelle cui liste elettorali sono iscritti ovvero i motivi della mancata iscrizione o della cancellazione dalle liste medesime. I cittadini degli Stati membri dell’Unione Europea e degli Stati Extra-Europei devono dichiarare di godere dei diritti civili e politici negli Stati di appartenenza o di provenienza, ovvero i motivi del mancato godimento;
  5. di non avere riportato condanne penali e di non avere procedimenti penali pendenti. In caso contrario indicare le condanne riportate, la data di sentenza e l’Autorità Giudiziaria che l’ha emessa;
  6. di essere in possesso del titolo di studio richiesto di cui all’art. 6 p. 5, con l’indicazione della data di conseguimento, dell’Università/Istituto presso cui è stato conseguito nonché della votazione riportata. I cittadini stranieri dovranno dichiarare, altresì, di avere adeguata conoscenza della lingua italiana;
  7. di prestare o non prestare servizio presso pubbliche amministrazioni;
  8. la residenza, nonché il domicilio o recapito, completo del codice di avviamento postale, al quale si desidera che siano trasmesse le comunicazioni relative al presente bando. Ogni eventuale cambiamento della propria residenza o del recapito indicato nella domanda di ammissione dovrà essere comunicato tempestivamente alla segreteria del Dipartimento di Scienze del Suolo, della Pianta e degli Alimenti dell’Università degli Studi di Bari Aldo Moro.

Il Dipartimento di Scienze del Suolo, della Pianta e degli Alimenti, dell’Università degli Studi di Bari non assume responsabilità per la dispersione di comunicazioni dipendente da inesatta indicazione del recapito da parte del concorrente oppure da mancata o tardiva comunicazione del cambiamento dell’indirizzo indicato nella domanda, né per eventuali disguidi postali o telegrafici o comunque imputabili a fatto di terzi, caso fortuito o forza maggiore.

Elementi di valutazione della candidatura

Per la valutazione dei titoli, la Commissione esaminatrice dispone complessivamente di 50 punti così ripartiti:

  • Titolo di studio in ragione del voto di laurea di I° Livello Fino ad un massimo di 20 punti
  • 14 punti per il voto di laurea fino a 96/110
  • 16 punti per il voto di laurea da 100 a 105/110
  • 18 punti per il voto di laurea da 106 a 110/110
  • 20 punti per il voto di laurea di 110/110 e lode 
  • Altre esperienze lavorative nel settore di attività del contratto               Fino ad un massimo di 20 punti 
  • Altri titoli inerenti alle attività oggetto del contratto Fino ad un massimo di 10 punti 

Per il colloquio la Commissione esaminatrice dispone complessivamente di 50 punti. 

Esso verterà sulle seguenti tematiche:

  • Gestione e rendicontazione di progetti scientifici;
  • Conoscenza dei progetti di ricerca pubblica. 

Il colloquio, che si svolgerà in lingua italiana, si intenderà superato se il candidato avrà riportato una votazione non inferiore a 35/50.

Note

Il colloquio avrà luogo il giorno 24 ottobre 2023 ore 11.30 presso lo studio del Prof. Ippolito, sezione di Patologia vegetale, scala 1, III° piano, del Dipartimento di Scienze del Suolo, della Pianta e degli Alimenti, dell’Università degli Studi di Bari, sito in Via Amendola, n. 165/A, Bari.

Non saranno inviate comunicazioni in merito.

Commissione giudicatrice
Decreto di nomina della commissione DD. 284/2023
Nominativi componenti della Commissione Dott.ssa Simona Marianna Sanzani, Ricercatore, Presidente della Commissione Prof. Antonio Ippolito, Professore ordinario, Componente Dott. Pietro Borracci, Cat. D, Componente Dott. Giuseppe Bari, Cat. D, Segretario
File decreto di nomina Commissione PDF document DD 284 del 17_10_2023 nomina commissione Bando DD 278 del 04_10_2023.pdf — Documento PDF, 141 KB

Profili ricercati

MASAF_profilo professionale: - laureato di I° Livello L18, L20, L25, L26 
N.posti / incarichi Tipo Durata Compenso
1 Specialistico 4 Mese/i Prendere visione del decreto allegato al presente bando.
Oggetto della prestazione

·         Attività di supporto del responsabile scientifico del progetto nelle relazioni intermedie relativamente alle attività tecnico-amministrative, quali verifica delle spese e delle fatture; controllo della correttezza formale e della legittimità dei documenti; verifica della documentazione inerente il personale contrattualizzato dal progetto; verifica dell’ammissibilità della spesa; gestione amministrativa

Requisiti per la partecipazione

Possono partecipare alla selezione pubblica, indetta per il conferimento del contratto di cui al presente bando, i candidati in possesso dei seguenti requisiti:

  1. cittadinanza italiana, di uno degli Stati membri dell’Unione Europea o di uno degli Stati Extra-Europei;
  2. di non aver riportato condanne penali;
  3. godimento dei diritti civili e politici;
  4. idoneità fisica alla collaborazione. Il Dipartimento di Scienze del Suolo, della Pianta e degli Alimenti, ha la facoltà di sottoporre a visita medica di controllo il vincitore della procedura selettiva, in base alla normativa vigente;
  5. titolo di studio: Laurea di I° Livello L18, L20, L25, L26;
  6. Pluriennale documentata esperienza in attività di gestione e rendicontazione per enti pubblici e soggetti privati.

I cittadini degli Stati membri dell’Unione Europea e degli Stati Extra-Europei devono possedere i seguenti requisiti:

  1. godimento dei diritti civili e politici dello Stato di appartenenza o di provenienza;
  2. essere in possesso, ad eccezione della cittadinanza italiana, di tutti gli altri requisiti previsti per i cittadini della Repubblica italiana;
  3. adeguata conoscenza della lingua italiana.

I requisiti prescritti devono essere posseduti alla data di scadenza del termine per la presentazione delle domande di partecipazione.

Per i concorrenti in possesso di titoli di studio conseguiti all’estero e dichiarati equipollenti ai corrispondenti titoli italiani, l’equipollenza dovrà sussistere in data non successiva alla scadenza stabilita per la presentazione della domanda.

I concorrenti sono ammessi con riserva alla procedura selettiva.

L’Amministrazione del Dipartimento potrà disporre in ogni momento, con decreto motivato del Direttore, l’esclusione per difetto dei requisiti prescritti.

Graduatorie finali aggiornate con l'eventuale scorrimento degli idonei non vincitori / Approvazione atti
DD. 293/2023 Vincitore/i:
  • FUZIO Annamaria
File

Azioni sul documento

published on 04/10/2023 ultima modifica 17/10/2023