Tu sei qui: Home / Bandi di lavoro / Dipartimento di Lettere lingue arti. Italianistica e culture comparate D.D. 51/2020

Dipartimento di Lettere lingue arti. Italianistica e culture comparate, D.D. 51/2020

Attenzione
Il termine per la presentazione delle domande è scaduto il 02/03/2020 salvo rettifica.
Tipologia contrattuale Prestazione professionale
Modalita' di presentazione della domanda

Per la partecipazione alla selezione il candidato dovrà produrre apposita domanda redatta su carta libera, di cui all’unito allegato A, corredata dalla documentazione di cui al successivo art. 6, intestata al Direttore del Dipartimento di “Lettere Lingue Arti Italianistica e Culture Comparate”. La domanda potrà essere presentata direttamente, nei giorni dal lunedì al venerdì, dalle ore 10:00 alle ore 13:00, presso l’ufficio protocollo del Dipartimento (II piano del Palazzo di Lingue - Via Garruba, 6 - 70122 Bari – Sig. Olimpia De Giglio), o fatta pervenire a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento, al Direttore del Dipartimento di “Lettere Lingue Arti Italianistica e Culture Comparate”, Via Garruba, 6 - 70122 Bari, entro le ore 13.00 del 02/03/2020 pena esclusione.

Non saranno prese in considerazione le domande che, seppur spedite entro i termini, perverranno oltre tale data. Si precisa che non farà fede il timbro di spedizione dell’istanza, ma solo ed esclusivamente la data di protocollazione della medesima istanza.

Sulla busta il candidato dovrà indicare chiaramente il proprio nome e cognome e riportare il codice della selezione (D.D. n. 51/2020).

La domanda può essere, altresì, inviata tramite posta elettronica certificata all’indirizzo: direzione.lingue@pec.uniba.it, utilizzando una delle seguenti modalità:

a)      tramite posta elettronica certificata (PEC) accompagnata da firma digitale apposta sulla medesima e su tutti i documenti in cui è prevista l’apposizione della firma autografa in ambiente tradizionale; i documenti informatici privi di firma digitale saranno considerati, in armonia con la normativa vigente, come non sottoscritti;

b)     tramite posta elettronica certificata (PEC), mediante trasmissione della copia della domanda sottoscritta in modo autografo, unitamente alla copia del documento d’identità del sottoscrittore; tutti i documenti in cui è prevista l’apposizione della firma autografa in ambiente tradizionale dovranno essere analogamente trasmessi in copia sottoscritta. Le copie di tali documenti dovranno essere acquisite tramite scanner.

 

Per l’invio telematico dei documenti dovranno essere utilizzati formati statici e non direttamente modificabili, privi di microistruzioni o codici eseguibili, preferibilmente in formato pdf. Devono essere, invece, evitati i formati proprietari (doc, xls, etc.). Tutta la documentazione inviata dovrà essere allegata in un unico file. Il messaggio dovrà riportare il seguente oggetto: “Invio domanda – Codice Selezione (D.D. n. 51/2020)”. Si fa presente che il contenuto massimo della PEC è di 50 MB.

Si precisa che la validità della trasmissione del messaggio di posta elettronica certificata è attestata rispettivamente dalla ricevuta di accettazione e dalla ricevuta di avvenuta consegna fornite dal gestore di posta elettronica, ai sensi dell’art. 6 del D.P.R. 11/02/2005, n. 68, per cui non risulta necessario chiamare gli uffici o spedire ulteriori e-mail.

Nella domanda di partecipazione i candidati dovranno indicare il recapito di posta elettronica e telefonico dove intendono ricevere le comunicazioni.

La domanda, a pena di esclusione dalla procedura selettiva, dovrà essere firmata dall’interessato.

Ai sensi dell’art. 39 – comma 1 – del D.P.R. 445/00 la firma in calce alla domanda non è sottoposta ad autentica, ma all’istanza dovrà essere allegata, a pena di esclusione, copia fotostatica firmata di un documento d’identità, in corso di validità, del candidato (solamente in caso di presentazione della domanda sottoscritta con firma digitale non è necessaria la copia del documento di identità).

Il Dipartimento non assume alcuna responsabilità per ogni disguido derivante da omesse o inesatte indicazioni del recapito da parte del candidato, nonché da mancata o tardiva comunicazione della variazione di recapito indicato nella domanda, né per eventuali disguidi postali o telegrafici non imputabili all’amministrazione del Dipartimento di Lettere Lingue Arti Italianistica e Culture Comparate.

Elementi di valutazione della candidatura

Le candidature saranno selezionate da un’apposita commissione mediante esame comparativo dei curricula e dell’elenco delle pubblicazioni presentati secondo i seguenti criteri:

Totale punti per i titoli 50, così ripartiti:

 

  • Titoli di studio ulteriori o superiori attinenti all’oggetto della prestazione richiesto dalla presente selezione                                                                                         Fino ad un massimo di punti 10

 

  • Altri titoli inerenti alle attività del contratto                              Fino ad un massimo di punti 10

 

  • Esperienze già maturate nel settore di attività oggetto del contratto             

                                                                                             Fino ad un massimo di punti 15

 

  • Pubblicazioni scientifiche inerenti le attività oggetto del contratto              

                                                                                                  Fino ad un massimo di punti 15

 

La commissione provvede a convocare gli ammessi al colloquio attraverso apposita convocazione. Per il colloquio orale sono disponibili 50 punti.

Il colloquio si intende superato se il candidato consegue una votazione minima di 35/50.

Al termine della seduta di valutazione, la commissione giudicatrice forma la graduatoria dei candidati con l’indicazione dei voti da ciascuno riportati e provvede per l’affissione dello stesso presso l’Albo Ufficiale del Dipartimento.

Commissione giudicatrice
Decreto di nomina della commissione D.D. 68/2020; D.D. 71/2020; D.D. 113/2020
Nominativi componenti della Commissione di nominare in sostituzione del Prof. Vitelli, dimissionario dall’incarico di componente della commissione valutatrice per l’affidamento dello svolgimento della seguente attività: “1) Individuazione, all’interno di 9 itinerari di viaggio e di 4 pacchetti turistici compresi nel territorio del Parco Polysemi, delle attrazioni turistico-culturali fruibili da turisti diversamente abili, internamente al Parco POLYSEMI; 2) dettagliata relazione con i risultati di tale individuazione”, bandito con proprio decreto n° 51 del 20.02.2020, la Prof.ssa Ida Porfido;
2) di dare atto che la Commissione esaminatrice della procedura finalizzata all’affidamento del suddetto incarico di lavoro autonomo professionale, è così parzialmente rettificata:
la Prof.ssa Giulia Dell’Aquila, professore associato, in qualità di PRESIDENTE;
la Prof.ssa Ida Porfido, professore associato S.S.D. L-LIN/04, in qualità di COMPONENTE;
la Dott.ssa Amelia Manuti, ricercatore S.S.D. M-PSI/06 presso il Dipartimento FOR.PSI.COM., in qualità di COMPONENTE;
la Dott.ssa Angela Mattia, E.P., in qualità di SEGRETARIO.
File decreto di nomina Commissione PDF document icon Decreto n_113_rettifica nomina commissione _Polysemi_contratto psicologo_2.pdf — Documento PDF, 407 KB (417790 bytes)

Profili ricercati

Profili ricercati

Indagine conoscitiva Nota prot. 729/2020 del 14/02/2020
Data di emanazione del bando
20/02/2020 13:25
Data di termine per la presentazione delle domande
02/03/2020 13:00
File decreto PDF document icon bando professionale PSICOLOGO_2.pdf — Documento PDF, 840 KB (861162 bytes)
Allegati al bando
Allegato B e C
Dichiarazioni sostitutive
Allegato A
Fac-simile domanda
D.D. 123/2020
Decreto di scorrimento della graduatoria della selezione pubblica
Azioni sul documento
Pubblicato il: 20/02/2020  Ultima modifica: 30/06/2020
Tieniti aggiornato

Attraverso il feed rss puoi rimanere aggiornato sui nuovi Bandi, Indagini conoscitive e Avvisi di vacanza di insegnamento pubblicati attraverso questa piattaforma.
Per poter usufruire del servizio basta cliccare sull'icona di colore arancio e ottenere il link da utilizzare con il proprio programma per la lettura di rss (come ad esempio Mozilla Thunderbird, Firefox, Outlook, Apple Mail, Vienna, etc).
Si possono sottoscrivere rss sia delle singole strutture (prima utilizzando il filtro, e quindi cliccando l'icona che apparirà) sia il feed generale (icona grande), per ogni tipologia di informazione.