Strumenti personali

Logotipo di UniBa
Sezioni

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Tu sei qui: Home / Bandi di lavoro / Dipartimento di Giurisprudenza DECRETO N. 75/2015

Dipartimento di Giurisprudenza, DECRETO N. 75/2015

Attenzione
Il termine per la presentazione delle domande è scaduto il 26/09/2015 salvo rettifica.
Tipologia contrattuale Prestazione professionale
Sede di servizio Dipartimento di Giurisprudenza - Bari
Modalita' di presentazione della domanda

Gli interessati potranno presentare la domanda di partecipazione alla selezione, pena l’esclusione, soltanto per uno degli insegnamenti indicati all’art. 1.

La domanda deve essere compilata esclusivamente su apposito modulo – ALLEGATO A – al presente bando.

La domanda di partecipazione, debitamente firmata, pena l’esclusione, entro il termine perentorio del 26 settembre 2015 va indirizzata a

“Direttore del Dipartimento di Giurisprudenza”

dovrà recare sulla busta la scritta:

“Richiesta di partecipazione alla selezione per l’attribuzione di n….. assegni per attività di tutorato didattico da svolgersi entro il 31.12.2015 per l’insegnamento di ………………………………….” (indicare quello scelto), e dovrà essere, pena l’esclusione:

·         spedita a mezzo raccomandata indirizzata  al Direttore del Dipartimento di Giurisprudenza, P.zza C. Battisti, n. 1, 70125 BARI

           A tal fine farà fede il timbro e la data dell’ufficio postale accettante;

·         spedita all’indirizzo di posta certificata direzione.giurisprudenza@pec.uniba.it utilizzando una delle seguenti modalità:

a)      tramite posta elettronica certificata (PEC), accompagnata da firma digitale apposta sulla medesima e su tutti i documenti in cui è prevista l’apposizione della firma autografa in ambiente tradizionale. I documenti informatici privi di firma digitale saranno considerati, in sintonia con la normativa vigente, come non sottoscritti;

b)      tramite posta elettronica certificata (PEC), mediante trasmissione della copia della domanda sottoscritta in modo autografo, unitamente alla copia di un documento d’identità del sottoscrittore; tutti i documenti in cui è prevista l’apposizione della firma autografa in ambiente tradizionale dovranno essere analogamente trasmessi in copia sottoscritta. Le copie di tali documenti dovranno essere acquisiti tramite scanner.

Per l’invio telematico dei documenti dovranno essere utilizzati formati statici e non direttamente modificabili, privi di microistruzioni o codici eseguibili, preferibilmente in formato pdf. Devono essere, invece, evitati i formati proprietari (doc, xls ecc.). Tutta la documentazione inviata dovrà essere allegata in un unico file.

Si fa presente che il contenuto massimo della PEC è di 50 MB. Nel caso in cui l’invio della domanda fosse necessario superare tale capacità, si invitano i candidati a inviare ulteriori PEC indicando nell’oggetto: “integrazione alla domanda di partecipazione alla selezione per il conferimento di assegni per l’incentivazione delle attività di tutorato didattico”, numerando progressivamente ciascuna PEC di integrazione.

Si precisa che la validità della trasmissione del messaggio di posta elettronica certificata è attestata rispettivamente dalla ricevuta di accettazione e dalla ricevuta di avvenuta consegna fornite dal gestore di posta elettronica, ai sensi dell’art. 6 del D.P.R. 11/02/2005, n. 68, per cui non risulta necessario chiamare gli uffici o spedire ulteriori e-mail.

Nella domanda i candidati devono dichiarare sotto la propria responsabilità:

  1.  il cognome, il nome, e il codice fiscale;
  2.  la data e il luogo di nascita;
  3.  la cittadinanza;
  4.  l’appartenenza ad una delle categorie previste dall’art. 2 del Bando;
  5. il domicilio o il recapito completo del codice di avviamento postale al quale si desidera che siano trasmesse le eventuali comunicazioni. Sarà utile altresì indicare un eventuale recapito telefonico e l’indirizzo di posta elettronica;
  6. l’esplicita dichiarazione di essere disponibili ad erogare le attività di tutorato didattico  entro il 31.12.2015 finalizzate ad agevolare il raggiungimento di 12 CFU da parte degli studenti iscritti al primo anno di Corso di studio per l’a.a.2014/15, alle condizioni e con le modalità indicate nel presente bando.

La firma apposta dal candidato in calce alla domanda, a norma dell’art. 39, comma1 del D.P.R. 2812 del 2000 n.445 non è soggetta ad autenticazione ma all’istanza dovrà essere allegata copia di un valido documento d’identità del sottoscrittore.

La mancata sottoscrizione della domanda di partecipazione da parte dei candidati comporta la inammissibilità al concorso.

L’Amministrazione universitaria non assume alcuna responsabilità nel caso di dispersione di comunicazioni dipendenti da inesatta indicazione della residenza e del recapito da parte del candidato, o da mancata o tardiva comunicazione relativa alla variazione dei dati sopra indicati, né per eventuali disguidi postali o telegrafici non imputabili all’Ateneo.

Alla domanda dovrà essere allegata, a pena di esclusione, la seguente documentazione: AUTOCERTIFICAZIONE, ai sensi della vigente normativa, della LAUREA MAGISTRALE/MAGISTRALE A CICLO UNICO/LAUREA (antecedente D.M. 509/99) posseduta, con l’indicazione della votazione finale e del Corso di Laurea dell’Università degli studi di Bari  presso la quale è stata conseguita;

  1. CURRICULUM VITAE, debitamente sottoscritto;
  2. FOTOCOPIA DI UN DOCUMENTO D’IDENTITA’ IN CORSO DI VALIDITA’;
  3. DOCUMENTI ATTESTANTI LA CONDIZIONE DI DOTTORE DI RICERCA, ASSEGNISTA DI RICERCA O DOTTORANDO dell’Università degli Studi di Bari Aldo Moro.

I candidati potranno, inoltre, produrre la documentazione relativa ad altri titoli ritenuti utili di cui al successivo art. 4.

La documentazione di cui sopra dovrà essere presentata ai sensi degli artt. 46 e 47 del D.P.R. n. 445/00, come modificato dall’art. 15, comma 1 della legge 12 novembre 2011 n. 183, ovvero, rispettivamente, nelle forme dell’autocertificazione o in copia dichiarata conforme all’originale mediante dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà.

Ai sensi del D.P.R. 445/2000 e successive modificazioni ed integrazioni, tali dichiarazioni comportano assunzione di responsabilità, in caso di false attestazioni o dichiarazioni mendaci sono previste le sanzioni penali di cui all’art. 76 del D.P.R. 445/2000.

Elementi di valutazione della candidatura

Saranno valutabili perché attinenti all’attività da svolgere, i seguenti titoli con il relativo punteggio indicato nel seguente prospetto:

 

1

Voto di laurea:

inferiore a 100    punti 0

da 100 a 105       punti 2

da 106 a 110       punti 4

110 e lode           punti 5

 

Max punti 5

2

Formazione post lauream: master universitario di 1° livello punti 3; master universitario di 2° livello punti 5; corso di perfezionamento punti 2

Max punti 10

3

Attività didattico integrative (debitamente documentate) non inferiore a n.20 ore, pertinenti all’insegnamento scelto

Max punti 20

4

Attività didattico integrative (debitamente documentate) non inferiore a n.20 ore, svolte per insegnamenti affini o integrativi all’insegnamento scelto

Max punti 10

5

Attività di tutorato (debitamente documentate) non inferiore a n.30 ore, pertinenti all’insegnamento scelto

Max punti 20

6

Attività di tutorato (debitamente documentate) non inferiore a n.20 ore, svolte per insegnamenti affini o integrativi all’insegnamento scelto

Max punti 10

7

Pubblicazioni scientifiche edite, pertinenti all’area del sapere cui si riferisce l’insegnamento scelto

Max punti 5

 

Totale

Max punti 80

Profili ricercati

Attività di tutorato didattico per agevolare il raggiungimento di n. 12 CFU, da parte degli studenti iscritti al 1° anno di Corso di studio per l’a.a. 2014/15 
N.posti / incarichi Tipo Durata Compenso
5 Didattico 3 Mese/i Prendere visione del decreto allegato al presente bando.
Oggetto della prestazione

selezione per l’attribuzione di complessivi  n. 5 assegni per lo svolgimento, entro il 31.12.2015, di attività di tutorato didattico per agevolare il raggiungimento di n. 12 CFU da parte degli studenti iscritti al 1° anno di Corso di studio per l’a.a. 2014/2015, alle condizioni e con le modalità indicate nel presente bando. La selezione è riservata agli iscritti ai Corsi di Dottorato di Ricerca presso l’Università degli Studi di Bari Aldo Moro, ai Dottori di Ricerca che hanno conseguito il titolo presso l’Università degli Studi di Bari Aldo Moro e agli Assegnisti di Ricerca con assegno in corso di svolgimento ovvero già concluso presso lo stesso Ateneo. La selezione riguarda i seguenti insegnamenti:

 

Dipartimento di Giurisprudenza

Corsi di Laurea

Insegnamento

 

Numero Ore

 

LMG

Istituzioni di Diritto Privato

50

 

LMG

Diritto Costituzionale

50

 

LMGI

Istituzioni di Diritto Privato

50

 

LMGI

Diritto Costituzionale

50

 

SSG

Istituzioni di Diritto Privato

50

Requisiti per la partecipazione

Saranno valutabili perché attinenti all’attività da svolgere, i seguenti titoli con il relativo punteggio indicato nel seguente prospetto:

 

1

Voto di laurea:

inferiore a 100    punti 0

da 100 a 105       punti 2

da 106 a 110       punti 4

110 e lode           punti 5

 

Max punti 5

2

Formazione post lauream: master universitario di 1° livello punti 3; master universitario di 2° livello punti 5; corso di perfezionamento punti 2

Max punti 10

3

Attività didattico integrative (debitamente documentate) non inferiore a n.20 ore, pertinenti all’insegnamento scelto

Max punti 20

4

Attività didattico integrative (debitamente documentate) non inferiore a n.20 ore, svolte per insegnamenti affini o integrativi all’insegnamento scelto

Max punti 10

5

Attività di tutorato (debitamente documentate) non inferiore a n.30 ore, pertinenti all’insegnamento scelto

Max punti 20

6

Attività di tutorato (debitamente documentate) non inferiore a n.20 ore, svolte per insegnamenti affini o integrativi all’insegnamento scelto

Max punti 10

7

Pubblicazioni scientifiche edite, pertinenti all’area del sapere cui si riferisce l’insegnamento scelto

Max punti 5

 

Totale

Max punti 80

Approvazione atti
n. 82 del 02/11/2015 Vincitore/i:

dott.ssa Musa Monica per l’attività di tutorato relativa all’insegnamento di Istituzioni di Diritto Privato IUS/01, Corso di Laurea LMG
dott.ssa Prigigallo Maria Cleofe per l’attività di tutorato didattico relativa all’insegnamento di Diritto Costituzionale IUS/08, Corso di Laurea LMG

File
Azioni sul documento
Pubblicato il: 16/09/2015  Ultima modifica: 27/10/2015
Tieniti aggiornato

Attraverso il feed rss puoi rimanere aggiornato sui nuovi Bandi, Indagini conoscitive e Avvisi di vacanza di insegnamento pubblicati attraverso questa piattaforma.
Per poter usufruire del servizio basta cliccare sull'icona di colore arancio e ottenere il link da utilizzare con il proprio programma per la lettura di rss (come ad esempio Mozilla Thunderbird, Firefox, Outlook, Apple Mail, Vienna, etc).
Si possono sottoscrivere rss sia delle singole strutture (prima utilizzando il filtro, e quindi cliccando l'icona che apparirà) sia il feed generale (icona grande), per ogni tipologia di informazione.