Strumenti personali

Logotipo di UniBa
Sezioni

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Tu sei qui: Home / Bandi di lavoro / Dipartimento di Giurisprudenza d.d. n. 99-2015/

Dipartimento di Giurisprudenza, d.d. n. 99-2015/

Attenzione
Il termine per la presentazione delle domande è scaduto il 31/12/2015 salvo rettifica.
Tipologia contrattuale Collaborazione coordinata e continuativa
Sede di servizio Dipartimento di Giurisprudenza
Modalita' di presentazione della domanda

 

Per partecipare alla valutazione comparativa, il candidato dovrà possedere altresì i requisiti indicati nel modello A allegato al presente Avviso e dovrà presentare apposita domanda, redatta in carta semplice e conforme al predetto allegato (A), il quale è disponibile sul sito telematico del Dipartimento.

La domanda dovrà essere indirizzata al Direttore del Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Bari e dovrà pervenire tramite raccomandata A/R, o telematicamente a mezzo di posta certificata (PEC:direzione.giurisprudenza@pec.uniba.it), entro e non oltre le ore 12,00 del giorno 31.12.2015

Non saranno prese in considerazione le domande inoltrate con modalità diverse o pervenute oltre il termine sopra indicato, anche se spedite entro tale termine.

Il Dipartimento di Giurisprudenza non assume responsabilità per la dispersione di comunicazioni dipendente da inesatta indicazione del recapito da parte del concorrente o da mancata o tardiva comunicazione del cambiamento dell’indirizzo indicato nella domanda, né per eventuali disguidi postali o comunque imputabili a fatto di terzi, caso fortuito o forza maggiore.

N.B.: Sarà cura del Responsabile della Posta certificata acquisire la documentazione pervenuta telematicamente e chiuderla in busta chiusa indicando mittente, modalità di spedizione, riferimento al Bando e scadenza, data, ora e numero di protocollo in arrivo.

Nella domanda i candidati dovranno chiaramente indicare il proprio cognome, nome e codice di identificazione personale (codice fiscale). Nella medesima domanda dovrà altresì essere indicato il domicilio eletto ai fini della valutazione comparativa.

La domanda dovrà essere sottoscritta dal candidato. La mancata sottoscrizione della domanda pregiudica il diritto di ammissione alla valutazione comparativa.

DOCUMENTAZIONE DA ALLEGARE ALLA DOMANDA

  Alla domanda il candidato deve allegare:

a) curriculum degli studi compiuti e delle attività lavorative prestate, debitamente sottoscritto;

b) le attestazioni dei titoli di studio e di specializzazione e i documenti comprovanti il possesso di conoscenze, competenze o abilità richiesti dal presente Avviso, nonché quelli che il candidato ritenga utili ai fini della valutazione comparativa. Attestazioni e documenti possono essere prodotti in originale ovvero in copia autenticata; nei casi previsti dagli artt. 46 e 47 del D.P.R. 445/2000 è consentito produrre dichiarazioni sostitutive di certificazioni o dichiarazioni sostitutive dell’atto di notorietà secondo i modelli allegati B e C.

c) se dipendente di Amministrazione Pubblica, nulla-osta della Struttura di appartenenza

d) fotocopia di un proprio documento di identità o di riconoscimento.

e) fotocopia del codice fiscale.

Elementi di valutazione della candidatura

 

L’incarico di collaborazione coordinata e continuativa sarà conferito a seguito di motivata valutazione comparativa effettuata da un’apposita Commissione esaminatrice, sulla base dei titoli prodotti, e finalizzata ad accertare la coerenza tra le competenze e le esperienze dei candidati con la specifica professionalità richiesta.

La Commissione esaminatrice sarà nominata con provvedimento del Direttore del Dipartimento, secondo le modalità indicate nell’art. 8 del D.R. n. 1653 del 05.03.2010 recante il “Regolamento per il conferimento di incarichi individuali con contratti di lavoro autonomo, di natura occasionale o coordinata e continuativa”.

 

Per la valutazione dei titoli, la Commissione esaminatrice dispone di un punteggio massimo di 50 punti.

Le categorie di titoli valutabili sono le seguenti:

a) ulteriori titoli accademici rispetto a quelli richiesti per la partecipazione e, in particolare, esperienza nell’attività didattica a livello universitario fino ad un massimo di 15 punti;

b) esperienze già maturate nel settore di attività oggetto del contratto ovvero, in particolare, comprovata e certificata esperienza di collaborazione con la direzione scientifica di un Master e partecipazione ad organi tecnico-scientifici di associazioni e/o enti fino ad un massimo di 25 punti;

c) pubblicazioni scientifiche attinenti alle attività oggetto del contratto fino ad un massimo di 5 punti;

d) altri titoli inerenti alle attività oggetto del contratto fino ad un massimo di 5 punti.

La Commissione esaminatrice nella riunione preliminare, previa acquisizione dai singoli componenti dell’autocertificazione rilasciata ai sensi dell’art. 46 del DPR 445/2000, di insussistenza delle cause di incompatibilità, di assenza di conflitto di interessi e di condanne penali, anche con sentenza non passata in giudicato, per reati contro la P.A., prima di procedere all'esame dei titoli, definisce i criteri di valutazione degli stessi stabilendo la ripartizione del punteggio all’interno di ciascuna delle succitate categorie. Per ogni candidato, la Commissione esaminatrice riporterà analiticamente i titoli valutati ed il punteggio ad essi attribuito. Al termine dei propri lavori, la Commissione esaminatrice redigerà apposita graduatoria di merito, secondo le modalità indicate nell’art. 10 del D.R. n. 1653 del 05.03.2010 recante il “Regolamento per il conferimento di incarichi individuali con contratti di lavoro autonomo, di natura occasionale o coordinata e continuativa”.

Note

 

Commissione giudicatrice
Decreto di nomina della commissione decreto n. 2 comm. Leccese
Nominativi componenti della Commissione - Prof. Vito Sandro Leccese PRESIDENTE
- Prof. Carla Spinelli COMPONENTE
- Prof. Stella Laforgia COMPONENTE
- Dott.ssa Giuseppina Guarini SEGRETARIA
File decreto di nomina Commissione PDF document icon decreto n. 2 comm. Leccese.pdf — Documento PDF, 63 KB (65234 bytes)

Profili ricercati

Master in “Gestione del Lavoro e delle Relazioni Sindacali” e dello Short master in “Gestione delle Strutture Associative di categoria e del patronato” 
N.posti / incarichi Tipo Durata Compenso
1 Didattico 6 Mese/i Prendere visione del decreto allegato al presente bando.
Oggetto della prestazione

 

Oggetto del contratto di collaborazione, ad elevato contenuto specialistico, sarà la realizzazione di una attività di supporto al coordinamento didattico, attivazione tirocini formativi, monitoraggio didattico, con conseguente analisi quali-quantitativa dell’attività formativa erogata nell’ambito dei corsi master.

La suddetta attività dovrà essere prestata nell’ambito del Master in “Gestione del Lavoro e delle Relazioni Sindacali” e dello Short master in “Gestione delle Strutture Associative di categoria e del patronato”, dei quali è Coordinatore il prof. Vito Sandro Leccese.

Requisiti per la partecipazione

 

Per l’ammissione alla valutazione è necessario possedere i seguenti titoli:

a) Laurea quadriennale, magistrale o specialistica in Giurisprudenza o Scienze Politiche o lauree equipollenti;

b) Master Universitario e/o specifici titoli di studio o di specializzazione che abbiano attinenza con la gestione del personale o con la didattica giuridica e l’organizzazione di percorsi formativi oppure specifiche esperienze maturate nel settore di attività oggetto dell’incarico e, in particolare, precedenti esperienze lavorative anche in Istituzioni Scolastiche, Università o altre Pubbliche Amministrazioni, con funzioni didattiche e formative aventi ad oggetto attività identiche a quelle su descritte.

 

I requisiti e i titoli suindicati devono essere posseduti alla data di scadenza del termine utile per la presentazione delle domande di partecipazione alla selezione.

I candidati sono ammessi con riserva alla selezione.

L’eventuale provvedimento di esclusione è adottato dal Direttore del Dipartimento e sarà notificato all’interessato dopo la scadenza del termine previsto per la presentazione delle domande.

Approvazione atti
Decreto di approvazione atti DD n.3 2016 Vincitore/i:

Guacci Tiziana

File
Profili ricercati

Data di emanazione del bando
16/12/2015 14:15
Data di termine per la presentazione delle domande
31/12/2015 12:00
File decreto PDF document icon Avviso n. 99.2015 Master Leccese.pdf — Documento PDF, 275 KB (282301 bytes)
Allegati al bando
Determina n. 1 del 12 febbraio 2016 Prof. Leccese
Azioni sul documento
Pubblicato il: 16/12/2015  Ultima modifica: 15/01/2016
Tieniti aggiornato

Attraverso il feed rss puoi rimanere aggiornato sui nuovi Bandi, Indagini conoscitive e Avvisi di vacanza di insegnamento pubblicati attraverso questa piattaforma.
Per poter usufruire del servizio basta cliccare sull'icona di colore arancio e ottenere il link da utilizzare con il proprio programma per la lettura di rss (come ad esempio Mozilla Thunderbird, Firefox, Outlook, Apple Mail, Vienna, etc).
Si possono sottoscrivere rss sia delle singole strutture (prima utilizzando il filtro, e quindi cliccando l'icona che apparirà) sia il feed generale (icona grande), per ogni tipologia di informazione.