Dipartimento di Giurisprudenza, D.D. n. 26 del 19.03.2024

Attenzione
Il termine per la presentazione delle domande è scaduto 2024-03-26 12:00:00 salvo rettifica.
Tipologia contrattuale Prestazione professionale
Sede di servizio Dipartimento di Giurisprudenza
Modalita di presentazione della domanda

La domanda (allegato A) corredata da un curriculum vitae et studiorum in formatoeuropeo e sottoscritto dal candidato, dovrà essere inviata al Dipartimento di Giurisprudenza, entro

e non oltre le ore 12.00 del giorno 26 marzo 2024 in modalità telematica all’indirizzo PEC: direzione.giurisprudenza@pec.uniba.it utilizzando una delle seguenti modalità:

  • tramite posta elettronica certificata (PEC), accompagnata da firma digitale appostasulla medesima e su tutti i documenti in cui è prevista l’apposizione della firmaautografa in ambiente tradizionale; i documenti informatici privi di firma digitalesarannoconsiderati,inarmonia con lanormativavigente,comenon sottoscritti.

  • tramite posta elettronica certificata (PEC), mediante trasmissione della copia delladomanda sottoscritta in modo autografo, unitamente alla copia di un documentod’identità del sottoscrittore; tutti i documenti in cui è prevista l’apposizione dellafirma autografa in ambiente tradizionale dovranno essere analogamente trasmessiin copia sottoscritta. Le copie di tali documenti dovranno essere acquisite tramitescanner.

Per l’invio telematico della documentazione dovranno essere utilizzati formati statici enondirettamentemodificabili,prividimicroistruzioniocodicieseguibili,preferibilmenteinformato pdf(ridotto).

Vanno, invece, evitati i formati proprietari (doc. xls, etc.). Tutta la documentazione inviata dovrà essere allegata in un unico file. Il messaggio dovrà riportare nell’oggetto: “Domanda di partecipazione alla selezione per attribuzione incarico per Schedatura fascicoli archivio di Stato”, D.D. n. 20 del 01.03.2024.

SifapresentecheilcontenutomassimodellaPECèdi50Mb.Nelcasoincuiperl’inviodella domanda fosse necessario superare tale capacità, si invitano i candidati a inviareulteriori PEC indicando nell’oggetto: “Integrazione domanda di partecipazione alla selezione per l’attribuzione incarico per Schedatura fascicoli archivio di Stato”, D.D n. 19 del 01.03.2024 numerando progressivamente ciascuna PEC di integrazione.

Si precisa che la validità della trasmissione del messaggio di posta elettronica certificataè attestata rispettivamente dalla ricevuta di accettazione e dalla ricevuta di avvenutaconsegnafornitedalgestoredipostaelettronica,aisensidell’art.6delD.P.R.11/02/2005,n. 68.

La PEC del Dipartimento è aperta a ricevere anche da e-mail ordinarie.

La domanda, a pena di esclusione, dovrà essere firmata dall'interessato.

Ai sensi dell'art. 39 - comma 1 - del D.P.R. 445/00, la sottoscrizione dell'istanza non èsoggetta ad autenticazione, ma all'istanza dovrà essere allegata, a pena di esclusione,copiafotostaticadiun valido documentodi identitàdelsottoscrittore.

Nella domanda il candidato dovrà dichiarare, sotto la propria responsabilità, a pena di esclusione dalla procedura selettiva stessa:

  1. cognome e nome;

  2. data e luogo di nascita;

  3. codice fiscale;

  4. cittadinanza posseduta;

  5. il Comune nelle cui liste elettorali è iscritto ovvero i motivi della mancata iscrizione odellacancellazione dallelistemedesime.

I cittadini degli Stati membri dell'Unione europea devono dichiarare di godere dei diritticivili e politici negli Stati di appartenenza o di provenienza, ovvero i motivi del mancatogodimento;

  1. dinonavereriportatocondannepenaliedinonavereprocedimenti penalipendenti.Incaso contrario dovranno indicare le condanne riportate, la data di sentenza e l'AutoritàGiudiziariachel'ha emessa;

  2. di non essere stato dispensato dall’impiego presso pubbliche amministrazioni;

  3. di essereinpossessodeltitolo distudiorichiestodicuiall'art.6,con l'indicazionedella

  4. data di conseguimento, dell'Università presso cui è stato conseguito nonché della votazione riportata. I cittadini degli Stati membri dovranno dichiarare, altresì, di avereadeguata conoscenzadellalinguaitaliana;

  5. diavere/nonaverecomprovataecertificataesperienzainerentealleprestazionioggettodelcontratto;

  1. di prestare/non prestare servizio presso pubbliche amministrazioni;

  2. dinonricoprireunpostodiruoloedinonusufruiredialtriincarichipressol’Universitàdegli Studi di Bari AldoMoro;

  3. di avere l’idoneità fisica alla collaborazione (i candidati portatori di handicap, ai sensidellalegge5febbraio1992n.104,dovrannofareesplicitarichiestainrelazionealproprio handicap);

  4. la residenza, nonché il domicilio o recapito, completo del codice di avviamento postale, al quale si desidera che siano trasmesse le comunicazioni relative al presente bando. Ogni eventuale cambiamento della propria residenza o del recapito indicato nella domanda di ammissione dovrà essere comunicato tempestivamente all’indirizzo PEC del Dipartimento di Giurisprudenza dell'Università degli Studi di Bari Aldo Moro;

  5. di aver preso visione del Codice di comportamento dell’Università degli studi di Bari emanato con D.R. n. 2908 del 09/09/2021.

  6. l’insussistenza di situazioni, anche potenziali, di conflitto di interessi con l’Università degli Studi di Bari Aldo Moro.

Il Dipartimento di Giurisprudenza dell'Università degli Studi di Bari Aldo Moro nonassume alcuna responsabilità per la dispersione di comunicazioni dipendente da inesattaindicazionedelrecapitodapartedelconcorrenteoppuredamancataotardivacomunicazione del cambiamento dell'indirizzo indicato nella domanda, né per eventuali disguidi postali o telegrafici informatici o comunque imputabili a fatto di terzi, casofortuitoo forzamaggiore.

Elementi di valutazione della candidatura

Possono partecipare alla selezione pubblica, indetta per il conferimento di n. 1 contratto di cui
al presente bando, i candidati in possesso dei seguenti requisiti:
- Laurea triennale nell’ambito delle discipline storiche e sociali;
I cittadini di Stati membri dell’Unione Europea e degli Stati Extraeuropei devono possedere
i seguenti requisiti:
a) godimento dei diritti civili e politici dello Stato di appartenenza o di provenienza;
b) essere in possesso, ad eccezione della cittadinanza italiana, di tutti gli altri requisiti
previsti per i cittadini della Repubblica.
I suddetti requisiti devono essere posseduti alla data di scadenza del termine per la
presentazione delle domande di partecipazione.
I candidati sono ammessi con riserva alla selezione.
L’Amministrazione del Dipartimento potrà disporre in ogni momento, con decreto motivato del
Direttore, l’esclusione per difetto dei requisiti prescritti.

Note

Profili ricercati

Riapertura termini selezione avente ad oggetto: Schedatura fascicoli archivio di Stato-Napoli 
N.posti / incarichi Tipo Durata Compenso
1 Specialistico 3 Mese/i Prendere visione del decreto allegato al presente bando.
Oggetto della prestazione

L’attività di consulenza richiesta attiene ad una indagine da eseguirsi su documenti ritenuti
sensibili in quanto potenzialmente in grado di consentire una mappatura di tutte quelle attività
professionali ed economicamente rilevanti esercitate nei territori dell’ex regno di Napoli e
influenzate (in qualunque fase del loro svolgimento) dall’esistenza di usi civici radicatisi in
epoche differenti nelle diverse province del Regno.
All’assegnatario dell’incarico, in particolare, si richiederà di lavorare sui circa 70 fascicoli (che
verranno forniti in formato digitale) provenienti dall’Archivio di Stato di Napoli – Fondo
Cappellano Maggiore. I fascicoli hanno una consistenza, in termini quantitativi, piuttosto
variabile: dalle poche carte di alcuni di essi alle diverse decine di carte di altri. Ogni fascicolo
riguarda una differente attività economica esercitata a Napoli o in altri luoghi del Regno e
contiene, generalmente, lo statuto dell’arte corredato da un numero variabile di documenti di
natura variegata e funzione differente: memoriali, relazioni, ricorsi, assegnazioni di beni,
riferimenti a usi e consuetudini locali etc.
L’assegnatario dovrà individuare i vari documenti che compongono il singolo fascicolo e
determinarne la natura, l’anno di emissione, l’ente produttore, gli altri eventuali elementi che
possano considerarsi particolarmente significativi e caratterizzanti il documento così da far
emergere ogni riferimento, contenuto negli stessi, relativo alla individuazione della presenza di
usi civici in un determinato momento, in un determinato luogo e rispetto all’esercizio di una data
attività economica o professionale all’interno del Regno.
La prestazione di opera verrà svolta in totale autonomia da parte del prestatore. Esso sarà
Dipartimento
di giurisprudenza
comunque tenuto a svolgere la propria attività con la dovuta diligenza, tenendo conto delle
indicazioni di massima impartitegli dal committente che non potrà esercitare nei confronti
del prestatore alcun potere gerarchico e/o disciplinare.
Per l’espletamento della propria attività e ove necessario al corretto adempimento del
contratto stipulato, il collaboratore potrà accedere ai locali ed utilizzare le attrezzature del
Dipartimento di G i u r isp r u d en z a, previa intesa con il responsabile della struttura. Il
committente non potrà esercitare nei confronti del prestatore alcun potere gerarchico e/o
disciplinare.

Requisiti per la partecipazione

Possono partecipare alla selezione pubblica, indetta per il conferimento di n. 1 contratto di cui
al presente bando, i candidati in possesso dei seguenti requisiti:
- Laurea triennale nell’ambito delle discipline storiche e sociali;
I cittadini di Stati membri dell’Unione Europea e degli Stati Extraeuropei devono possedere
i seguenti requisiti:
a) godimento dei diritti civili e politici dello Stato di appartenenza o di provenienza;
b) essere in possesso, ad eccezione della cittadinanza italiana, di tutti gli altri requisiti
previsti per i cittadini della Repubblica.
I suddetti requisiti devono essere posseduti alla data di scadenza del termine per la
presentazione delle domande di partecipazione.
I candidati sono ammessi con riserva alla selezione.
L’Amministrazione del Dipartimento potrà disporre in ogni momento, con decreto motivato del
Direttore, l’esclusione per difetto dei requisiti prescritti.Possono partecipare alla selezione pubblica, indetta per il conferimento di n. 1 contratto di cui
al presente bando, i candidati in possesso dei seguenti requisiti:
- Laurea triennale nell’ambito delle discipline storiche e sociali;
I cittadini di Stati membri dell’Unione Europea e degli Stati Extraeuropei devono possedere
i seguenti requisiti:
a) godimento dei diritti civili e politici dello Stato di appartenenza o di provenienza;
b) essere in possesso, ad eccezione della cittadinanza italiana, di tutti gli altri requisiti
previsti per i cittadini della Repubblica.
I suddetti requisiti devono essere posseduti alla data di scadenza del termine per la
presentazione delle domande di partecipazione.
I candidati sono ammessi con riserva alla selezione.
L’Amministrazione del Dipartimento potrà disporre in ogni momento, con decreto motivato del
Direttore, l’esclusione per difetto dei requisiti prescritti.

Profili ricercati

Data di emanazione del bando
2024-03-19 13:25
Data di termine per la presentazione delle domande
2024-03-26 12:00
File decreto PDF document DD.26 del 19.3.2024 RIAPERTURA TERMINI DD20 del 1.3.2024.pdf — Documento PDF, 480 KB
Allegati al bando
Allegato A.docx
Allegato B.docx
Allegato C.docx
allegato-d.pdf

Azioni sul documento

published on 19/03/2024 ultima modifica 19/03/2024