Strumenti personali

Logotipo di UniBa
Sezioni

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Tu sei qui: Home / Bandi di lavoro / Dipartimento di Economia e Finanza DD. 149/2018

Dipartimento di Economia e Finanza, DD. 149/2018

Attenzione
Il termine per la presentazione delle domande è scaduto il 01/10/2018 salvo rettifica.
Tipologia contrattuale Prestazione professionale
Sede di servizio Dipartimento di Economia e Finanza
Modalita' di presentazione della domanda

La domanda di ammissione alla selezione, redatta in carta semplice secondo l’allegato 1 al presente bando e corredata della documentazione di cui al successivo art. 8, deve essere indirizzata al Direttore del Dipartimento di Economia e Finanza, Largo Abbazia Santa Scolastica - 70124 Bari e dovrà essere chiusa in busta su cui siano indicati chiaramente, oltre al destinatario e al nome, cognome e indirizzo del candidato, anche il riferimento al presente bando e al profilo per cui ci si candida.

Il bando sarà reso pubblico, mediante affissione all’albo ufficiale del Dipartimento di Economia  Finanza dell’Università degli Studi di Bari Aldo Moro e pubblicazione sul sito web https://reclutamento.ict.uniba.it/bandi-di-lavoro, per un periodo pari a 10 giorni.

La domanda di partecipazione, pertanto, dovrà pervenire, pena l’esclusione dalla partecipazione alla selezione, entro le ore 12.00 di tale termine (decimo giorno successivo a quello di affissione).

La domanda di partecipazione dovrà essere presentata, mediante consegna diretta al servizio protocollo del Dipartimento di Economia e Finanza, dal lunedì al venerdì dalle ore 9,00 alle ore 12,00 o inviata a mezzo raccomandata A/R all’indirizzo: Dipartimento di Economia e Finanza – Unità Operativa Contabilità e Servizi negoziali, Largo Abbazia Santa Scolastica – 70124 BARI.

In alternativa, la domanda unitamente ai documenti di cui all’art. 8 può essere spedita all’indirizzo PEC direttore.dsem@pec.uniba.it

  • tramite posta elettronica certificata (PEC), accompagnata da firma digitale apposta sulla medesima e su tutti i documenti in cui è prevista l’apposizione della firma autografa in ambiente tradizionale
  •   tramite posta elettronica certificata (PEC) mediante trasmissione della copia della domanda sottoscritta in modo autografo, unitamente alla copia del documento di identità del sottoscrittore; tutti i documenti in cui è prevista l’apposizione della firma autografa in ambiente tradizionale dovranno essere analogamente trasmessi in copia sottoscritta. Le copie di tali documenti dovranno essere acquisite mediante scanner;
  •             tramite posta elettronica certificata governativa personale del candidato (c.d. CEC PAC) ovvero tramite PEC-ID personale del candidato (conforme ai requisiti indicati dal DPCM 27.9.2012) unitamente alla relativa documentazione.

Per l’invio telematico di documentazione dovranno essere utilizzati formati statici e non direttamente modificabili, privi di macroistruzioni e di codici eseguibili, preferibilmente pdf che non superino il MB di pesantezza.

Pertanto, non saranno prese in considerazione domande inoltrate tramite fax o con qualsiasi altro mezzo non previsto dal presente bando. Della data di invio fa fede il timbro a data dell’ufficio postale accettante ovvero il timbro a data con il numero di protocollo del Dipartimento di Economia e Finanza ovvero la data e l’ora di ricezione della PEC.

Il Dipartimento non assume alcuna responsabilità per la dispersione di comunicazioni dipendenti da inesatta indicazione del recapito da parte del concorrente oppure da mancata o tardiva comunicazione del cambiamento dell'indirizzo indicato nella domanda, né per eventuali disguidi postali o comunque imputabili a terzi, a caso fortuito o forza maggiore.

Documentazione da allegare alla domanda

            Alla domanda i candidati dovranno allegare, pena esclusione, un curriculum formativo e professionale (redatto secondo lo schema di cui all'allegato 2), datato e firmato, dal quale si evinca la capacità allo svolgimento della prestazione; la fotocopia, datata e firmata, di un proprio documento di riconoscimento; la fotocopia del proprio codice fiscale.

La documentazione comprovante quanto dichiarato nel curriculum potrà essere presentata o in autocertificazione o con dichiarazioni sostitutive di atto di notorietà, ai sensi del DPR n. 445/2000 (Allegati A e B).

Alla domanda i candidati dovranno allegare, inoltre, pena esclusione, la dichiarazione di assenza di conflitto d’interesse (Allegato C).

Elementi di valutazione della candidatura

La Commissione effettuerà la selezione mediante valutazione dei titoli a cui sarà attribuito un punteggio massimo di 50 punti.

 

Le categorie di titoli valutabili ed il punteggio massimo a ciascuna di esse attribuibile sono i seguenti:

-   esperienze già maturate nel settore di attività oggetto del contratto (massimo 40 punti)

-   altri titoli inerenti alle prestazioni oggetto de contratto (10 punti).

 Nelle medesime forme previste per la pubblicazione dell'avviso saranno resi pubblici i risultati della selezione.

Commissione giudicatrice
Decreto di nomina della commissione DD. 150/2018
Nominativi componenti della Commissione - Prof.ssa Elisabetta Venezia (ricercatore confermato in Economia Applicata), in qualità di Presidente;
- Prof. Ernesto Toma (professore ordinario in Statistica) in qualità di Componente;
- Prof.ssa Angela Maria D’uggento (ricercatore confermato in Statistica) in qualità di Componente;
- Sig.ra Giovanna Papa (unità di personale tecnico-amministrativo, cat. C), con funzioni di Segretario.
File decreto di nomina Commissione PDF document icon Decreto 150 nomina commissione.pdf — Documento PDF, 279 KB (285995 bytes)

Profili ricercati

Collaborazione professionale ad elevato contenuto specialistico  
N.posti / incarichi Tipo Durata Compenso
1 Specialistico 15 Giorni 8000.00
Oggetto della prestazione

Redazione e sviluppo dell’analisi ingegneristica e del quadro economico di base per lo sviluppo dell’analisi complessiva costi-benefici per l’acquisizione di elettrotreni di tipo JAZZ.

Requisiti per la partecipazione

Possono presentare domanda di ammissione coloro che siano in possesso dei seguenti requisiti:

-  cittadinanza italiana o di uno degli Stati membri dell'Unione Europea;

-   godimento dei diritti civili e politici;

-   non aver riportato condanne penali che escludono dall’elettorato attivo e passivo e non essere   destinatario di provvedimenti che riguardano l'applicazione di misure di prevenzione, di decisioni civili e di provvedimenti amministrativi iscritti al casellario giudiziale;

-   non essere stati destituiti dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione per persistente insufficiente rendimento, ovvero essere stati dichiarati decaduti da un impiego statale, ai sensi dell’art. 127, I comma, lettera d) del testo unico delle disposizioni concernenti lo Statuto degli impiegati civili dello Stato, approvato con D.P.R. 10.01.1957, n. 3 o licenziato per giusta causa ai sensi dell'art. 1, c. 6) della Legge n. 662/1996;

-   di non trovarsi in una situazione anche potenziale di conflitto di interessi, ai sensi dell’art.53, comma 14, D.Lgs. 165/2001;

-   di non essere nella condizione di incompatibilità rispetto a quanto previsto dagli artt. 25, comma 1 della L. n. 724/1994 e 5, comma 9 del D.L. n. 95/2012;

titolo di studio richiesto:

 

1 -  Laurea Magistrale/specialistica o V.O. in Ingegneria dei trasporti (o diploma di laurea equipollente conseguito ai sensi della normativa previgente al D.M. n. 509 del 03.11.1999 e al D.M. n. 270 del 22.10.2004);

 

2 – Di avere conseguito il titolo di dottore di ricerca in un Dottorato in Ingegneria dei Trasporti o in Ingegneria gestionale

 

esperienza richiesta:

 

3) di    possedere un’esperienza pluriennale di consulenza per incarichi già svolti per la redazione di analisi costi-benefici;

 

4) di possedere una solida esperienza nel campo dei trasporti ferroviari a supporto di amministrazioni pubbliche o di enti privati per l’utilizzo dei fondi comunitari o di altra natura. 

 

I suddetti requisiti devono essere posseduti alla data di scadenza del termine stabilito nel presente bando per la presentazione delle domande di partecipazione.

I candidati sono ammessi con riserva alla procedura selettiva.

Il Dipartimento può disporre in ogni momento, con provvedimento motivato, l’esclusione per difetto dei requisiti prescritti. In tal caso, le difformità riscontrate rispetto a quanto dichiarato nella domanda verranno segnalate all’Autorità Giudiziaria.

Approvazione atti
D.D 154/2018 Vincitore/i:

Dott. LUONGO ANGELO SANTO punteggio assegnato 50/50

File
Profili ricercati

Indagine conoscitiva Indagine conoscitiva n. 5/2018 prot. 947-I/8/2018
Data di emanazione del bando
21/09/2018 12:55
Data di termine per la presentazione delle domande
01/10/2018 12:00
File decreto PDF document icon dd bando 149.pdf — Documento PDF, 130 KB (134016 bytes)
Allegati al bando
Allegato 2
C.V formato europeo
Allegato C
DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELL'ATTO DI NOTORIETA' (art. 47 D.P.R. 445/00) - Dichiarazione per conflitto di interessi
Allegato 1
Domanda di partecipazione
Allegato A
DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONI (Art. 46 D.P.R. 445 del 28/12/2000)
Allegato B
DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELL’ATTO DI NOTORIETA’ (ART. 19 e 47 D.P.R. 445 del 28/12/2000)
Azioni sul documento
Pubblicato il: 21/09/2018  Ultima modifica: 08/10/2018
Tieniti aggiornato

Attraverso il feed rss puoi rimanere aggiornato sui nuovi Bandi, Indagini conoscitive e Avvisi di vacanza di insegnamento pubblicati attraverso questa piattaforma.
Per poter usufruire del servizio basta cliccare sull'icona di colore arancio e ottenere il link da utilizzare con il proprio programma per la lettura di rss (come ad esempio Mozilla Thunderbird, Firefox, Outlook, Apple Mail, Vienna, etc).
Si possono sottoscrivere rss sia delle singole strutture (prima utilizzando il filtro, e quindi cliccando l'icona che apparirà) sia il feed generale (icona grande), per ogni tipologia di informazione.