Tu sei qui: Home / Bandi di lavoro / Dipartimento di Biologia DD. 34/2018

Dipartimento di Biologia, DD. 34/2018

Attenzione
Il termine per la presentazione delle domande è scaduto il 04/05/2018 salvo rettifica.
Tipologia contrattuale Collaborazione coordinata e continuativa
Modalita' di presentazione della domanda

La domanda di partecipazione alla procedura comparativa, debitamente sottoscritta dal candidato, redatta in carta semplice in conformità allo schema esemplificativo, di cui all'allegato A, e corredata dei titoli di cui al successivo art. 7, deve essere indirizzata al Direttore del Dipartimento di Biologia Via Orabona n° 4 – 70125 Bari e inviata con una delle seguenti modalità:

 

-      a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento al seguente indirizzo; Dipartimento di Biologia Via Orabona n° 4 – 70125 Bari, indicando sulla busta in modo chiaro, oltre il destinatario, nome e cognome, indirizzo del candidato e riferimento al presente bando;

 

-        consegna manuale presso l'Ufficio del Protocollo del Dipartimento di Biologia, in Via Orabona n° 4 – 70125 Bari - 2° Piano Palazzo Dipartimenti Biologici, Campus Universitario, indicando sulla busta in modo chiaro, oltre il destinatario, nome e cognome, indirizzo del candidato e riferimento al presente bando;

 

-   tramite la propria PEC (Posta Elettronica Certificata) all’indirizzo PEC istituzionale: direttore.biologia@pec.uniba.it, indicando nell'oggetto il testo “Domanda di partecipazione alla selezione per la stipula di un contratto di lavoro autonomo”, col riferimento al presente bando;

 

Le domande di partecipazione alla procedura comparativa dovranno pervenire entro e non oltre le ore 12,00 del decimo giorno successivo a quello di pubblicazione del presente bando, affisso per pubblicizzazione all’albo del Dipartimento di Biologia e dell’Università degli Studi di Bari Aldo Moro e sul sito web dell’Università degli studi di Bari Aldo Moro http://reclutamento.ict.uniba.it/bandi-di-lavoro/, nonché sull’Albo pretorio online dell’Università degli Studi di Bari Aldo Moro.

Non saranno ammessi alla procedura comparativa gli aspiranti le cui domande dovessero pervenire, per qualsiasi motivo, dopo la scadenza indicata. In caso di spedizione tramite raccomandata, non farà fede il timbro postale ma la data di protocollazione dell'Ufficio.

La trasmissione tramite la propria PEC al suddetto indirizzo PEC istituzionale può avvenire utilizzando una delle seguenti modalità:

-        tramite PEC, accompagnata da firma digitale apposta sulla medesima e su tutti i documenti in cui è prevista l’apposizione della firma autografa in ambiente tradizionale; i documenti informatici privi di firma digitale saranno considerati, in armonia con la normativa vigente, come non sottoscritti;

-        tramite PEC, mediante trasmissione della copia della domanda sottoscritta in modo autografo, unitamente alla copia del documento di identità del sottoscrittore; tutti i documenti in cui è prevista l’apposizione della firma autografa in ambiente tradizionale dovranno essere analogamente trasmessi in copia sottoscritta. Le copie di tali documenti dovranno essere acquisite tramite scanner.

Per l’invio telematico dei documenti dovrà essere utilizzato esclusivamente il formato PDF.

Il contenuto massimo della PEC è 50 MB. Nel caso in cui per l’invio della domanda fosse necessario superare tale capacità, il candidato è invitato ad inviare ulteriori PEC indicando nell’oggetto “integrazione alla domanda di partecipazione al bando n ……” numerando progressivamente ciascuna PEC di integrazione.

Nel caso di spedizione a mezzo raccomandata o consegna manuale la domanda deve essere firmata dal concorrente a pena di esclusione dalla procedura selettiva.

Ai sensi dell’art. 39 - comma 1 - del D.P.R. n. 445/00, la sottoscrizione dell’istanza non è soggetta ad autenticazione, ma all’istanza dovrà essere allegata, a pena di esclusione, copia fotostatica di un valido documento di identità del sottoscrittore.

Ogni eventuale cambiamento della propria residenza o del recapito indicato nella domanda di ammissione dovrà essere comunicato tempestivamente alla Segreteria del Dipartimento di Biologia.

Elementi di valutazione della candidatura

La valutazione dei titoli verrà svolta dalla Commissione sulla base del curriculum professionale, del portfolio lavori e dei seguenti titoli: altri titoli attinenti alle prestazioni oggetto del contratto; esperienze in redazioni di testate giornalistiche anche on line; realizzazione di interviste e riprese video; esperienza di montaggio audio e video con i principali pacchetti informatici. La Commissione potrà assegnare, alla valutazione dei titoli, complessivamente 50 punti. La commissione esaminatrice definirà i criteri di valutazione dei titoli e la relativa ripartizione del punteggio, dandone atto a verbale, prima di procedere all’esame delle domande.

Il risultato della valutazione dei titoli sarà reso noto ai candidati prima del colloquio che si terrà il giorno 14 maggio alle ore 12,00 presso la Sala riunioni sita al 2° piano del nuovo Palazzo dei Dipartimenti biologici, presso il Campus universitario in via E. Orabona, 4 – 70125 Bari.

Per il colloquio, la Commissione avrà a disposizione ulteriori 50 punti.

Il colloquio, vertente sulle materie di cui al bando, non si intenderà superato se il candidato non avrà conseguito una votazione minima di almeno 35 su 50.

Per sostenere il colloquio i candidati dovranno essere muniti di valido documento di riconoscimento. Al termine del colloquio, la Commissione esaminatrice predispone un elenco dei candidati esaminati con l’indicazione del voto da ciascuno riportato. L’elenco, firmato dai componenti della Commissione, è affisso nel medesimo giorno nella sede dell’esame.

Commissione giudicatrice
Decreto di nomina della commissione DD. n. 36/2018
Nominativi componenti della Commissione - dott.ssa Caterina Longo (presidente) - ricercatrice Dip. di Biologia UniBA;
- prof.ssa Adriana Giangrande (componente) - prof.ssa DiSTeBA - Università del Salento;
- prof. Giuseppe Corriero (componente) - prof. Dipartimento di Biologia UniBA;
- dott. Vito Tritta - segretario verbalizzante
File decreto di nomina Commissione PDF document icon D.D. n. 36-2018.pdf — Documento PDF, 87 KB (89788 bytes)

Profili ricercati

Esperto in comunicazione in campo locale, nazionale ed internazionale e per supporto alle attività di disseminazione dei risultati nell'ambito di Progetto LIFE 
N.posti / incarichi Tipo Durata Compenso
1 Tecnico 32 Mese/i Prendere visione del decreto allegato al presente bando.
Oggetto della prestazione

Realizzazione dell’azione D1 << predisposizione di materiale divulgativo, networking internazionale e media work del Progetto REMEDIA Life

Requisiti per la partecipazione

Possono partecipare alla selezione pubblica, indetta per il conferimento del contratto di cui al presente bando, i candidati in possesso dei seguenti requisiti:

 

  1. cittadinanza italiana o di uno degli Stati membri dell’Unione Europea o di uno degli Stati extra Unione Europea con regolare permesso di soggiorno in Italia;
  2. non aver riportato condanne penali;
  3. godimento dei diritti civili e politici;
  4. idoneità fisica alla collaborazione. Il Dipartimento di Biologia ha la facoltà di sottoporre a visita medica di controllo il vincitore della procedura selettiva, in base alla normativa vigente;
  5. titolo di studio: diploma di scuola secondaria di secondo grado;
  6. iscrizione all’Albo dell’Ordine dei giornalisti;
  7. conoscenza della lingua inglese, scritta e parlata, certificata ad un livello B2 o superiore;
  8. possesso di comprovate competenze informatiche (nello specifico conoscenze di software di programmazione e web design, di software di gestione dei contenuti di siti web, sviluppo di applicazioni web);
  9. possesso di comprovate competenze grafiche;
  10. comprovata esperienza di gestione di social network;
  11. insussistenza di situazioni, anche potenziali, di conflitto di interesse ai sensi della normativa vigente.

 

I cittadini di uno degli Stati membri dell’Unione Europea o di uno degli Stati extra Unione Europea con regolare permesso di soggiorno in Italia devono possedere i seguenti requisiti:

 

a) godimento dei diritti civili e politici dello Stato di appartenenza o di provenienza;

b) possesso, ad eccezione della cittadinanza italiana, di tutti gli altri requisiti previsti per i cittadini della Repubblica italiana;

c) adeguata conoscenza della lingua italiana.

 

È escluso dalla partecipazione il personale di ruolo dell'Università degli Studi di Bari Aldo Moro.

In ogni caso il contraente non potrà assumere, contemporaneamente, più di un incarico presso l'Università degli Studi di Bari Aldo Moro.

 

I requisiti prescritti devono essere posseduti alla data di scadenza del termine per la presentazione delle domande di partecipazione.

 

Per i concorrenti in possesso di titoli di studio conseguiti all’estero e dichiarati equipollenti ai corrispondenti titoli italiani, l’equipollenza dovrà sussistere in data non successiva alla scadenza stabilita per la presentazione della domanda.

 

I concorrenti sono ammessi con riserva alla procedura selettiva.

Approvazione atti
D.D. n. 39/2018 Vincitore/i:

- Bianca Chiriatti

File
Profili ricercati

Indagine conoscitiva Indagine conoscitiva prot. n. 361 del 09.04.2018
Data di emanazione del bando
24/04/2018 16:15
Data di termine per la presentazione delle domande
04/05/2018 12:00
File decreto PDF document icon Bando D.D. n. 34 del 24.04.2018.pdf — Documento PDF, 148 KB (151749 bytes)
Allegati al bando
Allegati A-E bando
Determinazione affidamento incarico n. 112 del 31/05/2018
Azioni sul documento
Pubblicato il: 24/04/2018  Ultima modifica: 09/05/2018
Tieniti aggiornato

Attraverso il feed rss puoi rimanere aggiornato sui nuovi Bandi, Indagini conoscitive e Avvisi di vacanza di insegnamento pubblicati attraverso questa piattaforma.
Per poter usufruire del servizio basta cliccare sull'icona di colore arancio e ottenere il link da utilizzare con il proprio programma per la lettura di rss (come ad esempio Mozilla Thunderbird, Firefox, Outlook, Apple Mail, Vienna, etc).
Si possono sottoscrivere rss sia delle singole strutture (prima utilizzando il filtro, e quindi cliccando l'icona che apparirà) sia il feed generale (icona grande), per ogni tipologia di informazione.