Strumenti personali

Logotipo di UniBa
Sezioni

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Tu sei qui: Home / Bandi di lavoro / Dipartimento di Chimica D.D.n.61 del 03.04.2014

Dipartimento di Chimica, D.D.n.61 del 03.04.2014

Attenzione
Il termine per la presentazione delle domande è scaduto il 23/05/2014 salvo rettifica.
Tipologia contrattuale Collaborazione coordinata e continuativa
Sede di servizio chimica
Modalita' di presentazione della domanda *

La domanda di ammissione alla selezione deve essere redatta in carta semplice secondo l’ALLEGATO A al presente bando, deve essere compilata in tutti i campi e corredata dalla documentazione di cui al successivo art. 8. La domanda deve essere inviata a mezzo e-mail, in un unico file PDF nominato “cognome del candidato.PDF”, all’indirizzo direttore.chimica@pec.uniba.it e dovrà pervenire entro e non oltre il 1 Maggio 2014 alle ore 12:00 ora locale.

 

La domanda deve essere firmata dal concorrente.

Qualsiasi domanda priva dell'ALLEGATO A debitamente compilato verrà ignorata

 

Per i cittadini italiani la domanda deve essere compilata in italiano.

Per i cittadini non italiani, la domanda deve essere compilata in inglese.

 

Il Dipartimento di Chimica non assume responsabilità per la dispersione di comunicazioni dipendente da inesatta indicazione del recapito da parte del concorrente oppure da mancata o tardiva comunicazione del cambiamento dell’indirizzo indicato nella domanda, né per eventuali disguidi postali o telegrafici o comunque imputabili a fatto di terzi, caso fortuito o forza maggiore.

 

Elementi di valutazione della candidatura

Possono  partecipare alla selezione pubblica, coloro che siano in possesso dei seguenti requisiti:

 

1)       Idoneità fisica alla collaborazione. Il Dipartimento di Chimica ha la facoltà di sottoporre a visita medica di controllo il vincitore della procedura selettiva, in base alla normativa vigente.

2)      Diploma di laurea specialistica, o di laurea magistrale, o altro diploma equiparato, in Scienze Chimiche/Scienza dei Materiali/Scienze Fisiche/Farmacia/Scienze Chimiche e Farmaceutiche o affini;

3)      Non avere il titolo di dottore di ricerca;

4)      Non aver risieduto in Italia per più di 12 mesi negli ultimi 3 anni immediatamente precedenti la data di inizio del contratto (visite brevi o vacanze non devono essere considerate);

5)      Non avere più di quattro anni di documentata esperienza di ricerca dal momento della laurea al momento dell’efficacia del contratto;

6)      Avere una buona conoscenza della lingua inglese.

 

I requisiti di cui al punto 2, 3, 4, 5  devono essere posseduti alla data di scadenza della presentazione della domanda.

La Commissione esaminatrice nella riunione preliminare, prima di procedere all’esame dei titoli definisce i criteri di valutazione degli stessi stabilendo la ripartizione del punteggio all’interno delle categorie dei titoli valutabili.

Elementi di valutazione cui la commissione dovrà conformarsi per la comparazione dei curricula:

 

  • Tesi di Laurea fino a un massimo di 40 punti (requisito preferenziale sarà esperienza maturata durante la tesi di laurea in uno dei settori citati con particolare riferimento allo sviluppo di sensori e biosensori);
  • Esperienze maturate nel settore di attività oggetto del contratto: fino a un massimo di 5 punti;
  • Pubblicazioni scientifiche attinenti alle attività oggetto del contratto: fino a un massimo di 3 punti;
  • Altri titoli inerenti alle prestazioni oggetto del contratto: fino a un massimo di 2 punti.

 

Per il superamento della selezione il candidato dovrà riportare la votazione minima di almeno 35/50.

Al termine dei propri lavori la Commissione esaminatrice redige apposita graduatoria di merito e provvede per l’affissione all’Albo Pretorio del Dipartimento.

Profili ricercati

Chimico/Chimico/Farmaceutico/Fisico/Scienza dei Materiali o affine 
N.posti / incarichi Tipo Durata Compenso
1 Specialistico 36 Mese/i 124190.70
Oggetto della prestazione

Obiettivo della collaborazione è lo sviluppo di almeno una nuova configurazione di biosensori OFET da impiegare per applicazioni in campo clinico. In particolare, la collaborazione sarà volta allo sviluppo di nuove strategie per l’integrazione di bio-molecole nel dispositivo OFET e alla realizzazione di biosensori con elevate performance analitiche. Il collaboratore dovrà valutare le caratteristiche elettriche di tutti i dispositivi OFET da realizzare, e una volta individuato l’analità target, si dovrà procedere alla determinazione delle caratteristiche analitiche del biosensore. si dovranno inoltre valutare le prestazioni dei biosensori da realizzare anche utilizzando campioni preparati in matrici simili a quelle dei campioni reali. La collaborazione in oggetto dovrà prevedere lo studio di almeno 2 nuove strutture di dispositivi OFET. Per ciascuna di queste dovranno essere fabbricati e testati almeno 35 dispositivi. Selezionata una o più strutture promettenti dovranno essere presi in esame almeno due sistemi di bio-molecole da integrare negli strati attivi organici dei dispositivi. Per ciascun sistema andranno realizzati e testati almeno 20 biosensori. Selezionato uno o più sistemi fra quelli con le migliori prestazioni elettriche per ciascuno di essi dovrà essere effettuato il test di riconoscimento biologico su almeno 3 analiti target di interesse diagnostico mediante l’analisi del funzionamento elettrico di almeno 6 dispositivi. Selezionati uno o più bio-sensori e una o più applicazioni diagnostiche per ciascuno degli accoppiamenti bio-sensore/applicazione diagnostica dovranno essere effettuati almeno tre replicati in condizioni che simulano le condizioni reali.

Requisiti per la partecipazione

Possono  partecipare alla selezione pubblica, coloro che siano in possesso dei seguenti requisiti:

 

1)       Idoneità fisica alla collaborazione. Il Dipartimento di Chimica ha la facoltà di sottoporre a visita medica di controllo il vincitore della procedura selettiva, in base alla normativa vigente.

2)      Diploma di laurea specialistica, o di laurea magistrale, o altro diploma equiparato, in Scienze Chimiche/Scienza dei Materiali/Scienze Fisiche/Farmacia/Scienze Chimiche e Farmaceutiche o affini;

3)      Non avere il titolo di dottore di ricerca;

4)      Non aver risieduto in Italia per più di 12 mesi negli ultimi 3 anni immediatamente precedenti la data di inizio del contratto (visite brevi o vacanze non devono essere considerate);

5)      Non avere più di quattro anni di documentata esperienza di ricerca dal momento della laurea al momento dell’efficacia del contratto;

6)      Avere una buona conoscenza della lingua inglese.

 

I requisiti di cui al punto 2, 3, 4, 5  devono essere posseduti alla data di scadenza della presentazione della domanda.

 

I concorrenti sono ammessi con riserva alla procedura selettiva.

Il Dipartimento di Chimica può disporre in ogni momento, con provvedimento motivato, l’esclusione per difetto dei requisiti prescritti di cui all’art. 6, punti 1 - 6. In tal caso, le difformità riscontrate rispetto a quanto dichiarato nella domanda verranno segnalate all’Autorità Giudiziaria.

Approvazione atti
DD.108 del 27.06.2014 Vincitore/i:

Dott. AMBER TIWARI

File
Profili ricercati

Indagine conoscitiva Indagine conoscitiva n.6 del 25.03.2014
Data di emanazione del bando
07/04/2014 12:05
Data di termine per la presentazione delle domande *
23/05/2014 12:00
File decreto PDF document icon BANDO DD 61 del 03 apriel 2014.pdf — Documento PDF, 3.87 MB (4060537 bytes)
* Decreti di rettifica
RIAPERTURA DEI TERMINI DEL BANDO DD 61 DEL 03.04.2014. Le rettifiche sono state effettuate agli art.7 e 17 del D.D.61 del 03.04.2014 riguardanti: Art. 7 -Domanda e termine; Art. 17 -Pubblicità bando
Campi rettificati
  • Data di termine per la presentazione delle domande
  • Modalita' di presentazione della domanda
Azioni sul documento
Pubblicato il: 07/04/2014  Ultima modifica: 16/05/2014
Tieniti aggiornato

Attraverso il feed rss puoi rimanere aggiornato sui nuovi Bandi, Indagini conoscitive e Avvisi di vacanza di insegnamento pubblicati attraverso questa piattaforma.
Per poter usufruire del servizio basta cliccare sull'icona di colore arancio e ottenere il link da utilizzare con il proprio programma per la lettura di rss (come ad esempio Mozilla Thunderbird, Firefox, Outlook, Apple Mail, Vienna, etc).
Si possono sottoscrivere rss sia delle singole strutture (prima utilizzando il filtro, e quindi cliccando l'icona che apparirà) sia il feed generale (icona grande), per ogni tipologia di informazione.