Tu sei qui: Home / Bandi di lavoro / Dipartimento di Bioscienze, biotecnologie e biofarmaceutica DD 02 del 05/01/2018

Dipartimento di Bioscienze, biotecnologie e biofarmaceutica, DD 02 del 05/01/2018

Attenzione
Il termine per la presentazione delle domande è scaduto il 29/01/2018 salvo rettifica.
Tipologia contrattuale Collaborazione coordinata e continuativa
Sede di servizio Dipartimento di Bioscienze, Biotecnologie e Biofarmaceutica (Sede di Valenzano)
Modalita' di presentazione della domanda

Art. 5. - Modalità e termine di presentazione della domanda

La domanda di ammissione alla selezione, redatta in carta semplice secondo il modulo allegato al presente bando, corredata dalla documentazione di cui al successivo art. 6, deve essere indirizzata al Direttore del Dipartimento di Bioscienze, Biotecnologie e Biofarmaceutica - Via E. Orabona n. 4 -70125 Bari e dovrà essere chiusa in una busta su cui siano indicati chiaramente, oltre il destinatario, nome, cognome e indirizzo del candidato, nonché il riferimento al presente bando con l'indicazione del numero e data del decreto.

Essa va presentata secondo una delle seguenti modalità:

1) a mezzo raccomandata A/R,

2) tramite Posta Elettronica Certificata (PEC) personale del candidato all’indirizzo direzione.bioscienze@pec.uniba.it. In questo caso i file (massimo 7 mega) dovranno essere così suddivisi: a) domanda, b) curriculum, c) fotocopia del documento di identità firmata, d) allegati in un unico file. In caso di file di maggiori dimensioni si consiglia di effettuare più invii specificando I parte, II parte, ecc.),

3) consegnate a mano presso la Segreteria Amministrativa del Dipartimento (I Piano, Stanza 39, del Palazzo Dipartimenti Biologici – Campus) dal Lunedì al Venerdì dalle 9,00 alle 12,00.

La domanda dovrà pervenire entro le ore 12,00 del giorno 29 Gennaio 2018. Non saranno prese in considerazione le domande che perverranno al Dipartimento oltre il termine indicato, anche se inoltrate entro il termine.

Il Dipartimento non assume alcuna responsabilità nel caso di dispersione di comunicazioni dipendente da inesatte indicazioni del recapito da parte del candidato o da mancata o tardiva comunicazione del cambiamento di recapito indicato nella domanda, né per eventuali disguidi postali o comunque imputabili a fatto di terzi, a caso fortuito o forza maggiore.

La domanda dovrà essere firmata in calce. La mancanza della firma produrrà l’esclusione dalla procedura selettiva. Ai sensi dell’art. 39, comma 1, del medesimo D.P.R. 445/00, la firma in calce alla domanda non è sottoposta ad autentica, ma all’istanza dovrà essere allegata, a pena di esclusione, copia fotostatica, firmata, di un documento di identità del candidato in corso di validità.

Elementi di valutazione della candidatura

La Commissione avrà a disposizione 50 punti per la valutazione dei titoli che verranno così ripartiti:

-         Al diploma di laurea richiesto per la partecipazione alla selezione verranno attribuiti fino ad un massimo di 10 punti, così determinati:

-       se conseguito con una votazione fino a 100, 0 punti;

-       se conseguito con una votazione da 101 a 104, punti 4;

-       se conseguito con una votazione da 105 a 107, punti 6;

-       se conseguito con una votazione da 108 a 110, punti 8;

-       se conseguito con una votazione di 110/110 e lode, punti 10;

-         fino a 10 punti per il dottorato di ricerca correlato ai contenuti della prestazione richiesta, ovvero fino a 3 punti per ogni anno di corso di dottorato o altri corsi di alta formazione;

-         fino ad un massimo di punti 30 per documentate attività di ricerca nel campo delle “tecnologie di isolamento, selezione, coltura in vitro, micromanipolazione cellulare e valutazione di gameti ed embrioni animali” (tesi di laurea, tesi di dottorato, presentazioni a congressi, pubblicazioni scientifiche).

-     punti 1 per tesi di laurea triennale;

-     punti 2 per tesi di laurea magistrale;

-     punti 3 per tesi di dottorato di ricerca;

-     punti 2 per ogni pubblicazione a stampa su rivista internazionale con referee;

-     punti 1 per ogni pubblicazione a stampa su atti di congressi internazionali;

-     punti 0.5 per ogni pubblicazione a stampa su atti di congressi nazionali.

Commissione giudicatrice
Decreto di nomina della commissione DD 8/2018
Nominativi componenti della Commissione PRESIDENTE: Dott.ssa Elena CIANI;
COMPONENTE: Prof.ssa Maria Elena DELL’AQUILA;
COMPONENTE: Dott. Giulio Guido AIUDI;
SEGRETARIO: Sig.ra Elisabetta LAMPUGNANI.
File decreto di nomina Commissione PDF document icon DD 8 del 30-01-2018 nomina commissione.pdf — Documento PDF, 150 KB (153934 bytes)

Profili ricercati

DD 02/2018 - Specialista nell’isolamento, selezione e maturazione in vitro di gameti (spermatozoi ed ovociti) delle specie incluse nel progetto e nell’utilizzo di metodiche strumentali finalizzate alla produzione, micromanipolazione cellulare ... 
N.posti / incarichi Tipo Durata Compenso
1 Specialistico 4 Mese/i Prendere visione del decreto allegato al presente bando.
Oggetto della prestazione

L’oggetto della prestazione consisterà nell’attività di supporto per la valutazione degli effetti di ftalati sulla competenza allo sviluppo di embrioni equini prodotti attraverso piezo-drill ICSI.

Requisiti per la partecipazione

Art. 4. – Requisiti per la partecipazione

1)   Cittadinanza italiana, di uno degli Stati membri dell’Unione Europea o di uno degli Stati Extra-Europei;

2)   Laurea magistrale delle classi LM-7, LM-8, LM-9 o Diploma di Laurea specialistica in Biotecnologie conseguito secondo l’ordinamento previgente al DM 509/99 legalmente equiparato alle predette lauree specialistiche o magistrali;

3)   Dottorato di ricerca attinente all’oggetto del presente bando;

4)   Buona conoscenza della lingua Inglese;

5)   Periodo di ricerca, di almeno sei mesi, svolto all’estero presso istituzione (università o centro di ricerca) di comprovata credibilità scientifica internazionale;

6)   Competenze specialistiche dimostrate:

- nell’isolamento, selezione e maturazione in vitro di gameti (spermatozoi ed ovociti) delle specie incluse nel progetto;

- nell’utilizzo di metodiche strumentali finalizzate alla produzione, micromanipolazione cellulare e valutazione di gameti ed embrioni delle specie incluse nel progetto.

È escluso dalla partecipazione il personale di ruolo dell'Università degli Studi di Bari Aldo Moro.

In ogni caso il contraente non potrà assumere, contemporaneamente, più di un incarico presso l'Università degli Studi di Bari Aldo Moro.

I requisiti prescritti devono essere posseduti alla data di scadenza del termine stabilito nel presente bando per la presentazione della domanda di ammissione.

I concorrenti sono ammessi con riserva alla selezione pubblica.

Il Dipartimento di Bioscienze, Biotecnologie e Biofarmaceutica può disporre in ogni momento, con provvedimento motivato, l'esclusione per difetto dei requisiti prescritti di cui al presente articolo. In tal caso le difformità riscontrate, rispetto a quanto dichiarato nella domanda, saranno segnalate all'Autorità competente.

Approvazione atti
DD 10/2018 Vincitore/i:

MARTINO Nicola Antonio

File
Azioni sul documento
Pubblicato il: 16/01/2018  Ultima modifica: 30/01/2018
Tieniti aggiornato

Attraverso il feed rss puoi rimanere aggiornato sui nuovi Bandi, Indagini conoscitive e Avvisi di vacanza di insegnamento pubblicati attraverso questa piattaforma.
Per poter usufruire del servizio basta cliccare sull'icona di colore arancio e ottenere il link da utilizzare con il proprio programma per la lettura di rss (come ad esempio Mozilla Thunderbird, Firefox, Outlook, Apple Mail, Vienna, etc).
Si possono sottoscrivere rss sia delle singole strutture (prima utilizzando il filtro, e quindi cliccando l'icona che apparirà) sia il feed generale (icona grande), per ogni tipologia di informazione.